Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚‰

"Redemption Song" al Cinema La Compagnia di Firenze



Una scena di "Redemption Song"
I genitori in sala a vedere un film mentre i figli, nella saletta MyMovies del cinema, svolgono un ludico-didattico, che prende spunto dai temi trattati sul grande schermo. E’ Cinema in famiglia, la rassegna organizzata dall’Associazione CO-CÓ – Spazio CO-STANZA, in collaborazione con il cinema La Compagnia. Cinema in Famiglia, oltre ad un evento cinematografico propone momenti di riflessione e approfondimento su temi di stringente attualità

Domenica 2 Aprile si parlerà di 'immigrazione consapevole'. Alle 16.00 al Cinema La Compagnia, ci sarà la proiezione del film "Redemption Song" di Cristina Mantis.
Cissoko è un profugo di guerra che arriva in Italia e riprende, con una piccola telecamera, i risvolti poco allettanti di un mondo occidentale in crisi dove spesso le condizioni dei suoi fratelli sono drammaticamente vicine alla schiavitù. Il suo ritorno in Africa, in Guinea, per proiettare le immagini nelle scuole e nei villaggi, sarà un costante invito alla cessazione dei conflitti interni.
Al termine della proiezione dibattito in sala sui tema del film.

Il film, vista l'importanza del tema trattato, è stato presentato il 28 marzo alla Camera dei Deputati, sostenuto dalla rete di ONG “Link 2007” “per muovere – affermano le organizzatrici - una riflessione comune sulla realtà dei migranti non politici ma economici, ossia coloro che sono spinti dal “sogno” di migliorare le proprie condizioni di vita, e per individuare possibili interventi che rendano il loro viaggio più informato e consapevole”. Domenica 2 aprile, a presentarlo a La Compagnia, saranno la regista Cristina Mantis e la responsabile della circoscrizione toscana di Amnesty International, Silvana Moroni.

In contemporanea, per i più piccoli, laboratorio ludico-didattico sulle immagini del film "La canzone del mare", di Tomm Moore (animazione, 2014). l film ambientato nel 1987, racconta la storia di Saoirse, l'ultima Selkie, e di suo fratello Ben. Quando la madre scompare vengono mandati a vivere nella città con la nonna, ma durante la notte di Halloween decidono di sgattaiolare e di tornare a casa nel faro vicino al mare. Durante il loro viaggio incontrano creature dimenticate di una tradizione che sta scomparendo e scoprono che le canzoni di Saoirse sono la chiave per la loro sopravvivenza. Ma Saoirse non può cantare e nemmeno parlare senza il suo cappotto Selkie, che suo padre le ha tolto per paura di perderla come sua madre. Inizia così una corsa contro il tempo per farla riunire con il suo cappotto e salvare le creature della tradizione popolare

01/04/2017, 16:51