Festival del Cinema Citt di Spello
I Viaggi Di Roby

Note di regia de "La Trasferta"


Note di regia de
L'atto di filmare per me smarrimento. Provo sgomento nell'avvicinarmi ai miei personaggi, tanto che nella prima fase di riprese molto spesso non riesco neanche a tirare fuori la cinepresa. Non per insicurezza, ma per rispetto. Rispetto per chi ancora non conosci, per coloro che andrai ad indagare nel profondo. Non puoi entrare nell'intimo di una persona senza il suo permesso. Cerco di creare sempre un non-set, ovvero un posto dove l'occhio della camera non invasivo, ma segue, si accosta, osserva senza farsi vedere dalle persone. Filmare amore per la vita, ma anche dolore.

Marta Innocenti