I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

VENEZIA 74 - Il CSC e il nuovo portale


Il 3 settembre, in occasione della Mostra di Venezia, il Centro Sperimentale di Cinematografia ha presentato le novit in arrivo e ha consegnato a Giancarlo De Cataldo un diploma honoris causa in sceneggiatura.


VENEZIA 74 - Il CSC e il nuovo portale
Felice Laudadio e la consegna del diploma CSC a Giancarlo De Cataldo
Fra le prime novit esposte, un aggiornamento del sito internet. Rinnovato e incrementato, il nuovo portale cambia assetto estetico ma anche l'organizzazione dei contenuti e del materiale, con spazi dedicati alle news, ai bandi, ai laboratori e sezioni dedicate a soggetti come il portale del cinema muto, l'attivit di censura, i film restaurati e altro.

Questi ultimi sono un altro punto fondamentale della presentazione del CSC: si passa dal presente e futuro di un versione potenziata del sito web, al passato della storia del cinema del nostro paese.
I film restaurati sono Il deserto rosso di M. Antonioni (1964), Non c' pace fra gli ulivi di G. De Santis (1950) e La lunga strada del ritorno di A. Blasetti (1962). Tutti restaurati anche dal punto di vista del sonoro da Federico Sella, ingegnere del suono.

In questa occasione stato anche presentato Non c' pace tra gli ulivi Un neorealismo postmoderno a cura di Vito Zagarrio un libro su De Santis che, grazie a Felice Laudadio, parte da un testo gi esistente e viene arricchito con nuovo materiale inedito degli archivi del Centro Sperimentale di Cinematografia (fra cui circa 300 immagini, di cui gran parte mai pubblicate, e un soggetto di uno dei tanti film inediti di De Santis).

In conclusione si dato spazio agli allievi della scuola i cui cortometraggi sono parte del programma della [email protected] (Letizia Lamartire con Piccole italiane, Elio Di Pace con Le visite e Hleb Papou con Il legionario) e al lungometraggio in produzione di Letizia Lamartire dal titolo Saremo giovani e bellissimi. Fra i partner del progetto saranno Rai Cinema e la Regione Emilia Romagna, mentre la protagonista sar Barbora Bobulova, che a sorpresa canta nella canzone principale della colonna sonora del film e chiude la presentazione.


Elisa Pulcini

03/09/2017, 17:10