Sudestival 2020
I Viaggi Di Roby

GRAMIGNA - Malgrado tutto, una vita normale


La storia vera di Luigi Di Cicco, diretta da Sebastiano Rizzo, che si libera del peso di un padre boss. Con Gianluca Di Gennaro e Biagio Izzo


GRAMIGNA - Malgrado tutto, una vita normale
Teresa Saponangelo e Biagio Izzo in "Gramigna"
una storia di camorra, o meglio di come dalla camorra si possa star fuori semplicemente volendolo. Luigi figlio di un boss, da sempre in carcere a scontare lergastolo, e la sua vita segnata da questa pesante discendenza. Lintera famiglia coinvolta nella malavita e tra un arresto e una perquisizione, tra unestorsione e unofferta che difficile rifiutare luigi si trova a dover scegliere tra una vita regolare e la strada della camorra.

Tratto dalla storia vera di Luigi Di Cicco, diventata romanzo scritto a quattro mani con Michele Cucuzza, "Gramigna" mostra la crescita di un bambino che diventa uomo, dalle visite in carcere al padre fino al matrimonio e alla scelta di vivere onestamente.

Sebastiano Rizzo migliora nella regia rispetto al film desordio, "Nomi e Cognomi" del 2014, riuscendo a rendere bene latmosfera familiare e la condizione carceraria. Il film per si ferma un po troppo sulle parole, sulle spiegazioni anche di quegli stati danimo che appaiono chiari attraverso lo svolgimento della storia e che appare inutile, se non addirittura pesante, dover sottolineare con ulteriori dialoghi.

Si sente la mancanza anche di un po dazione e di una storia forte che faccia da elemento trainante allesterno della condizione personale di Luigi. La relazione damore solo accennata come anche lacquisizione di un locale notturno insieme ad alcuni amici, argomenti questi che avrebbero sicuramente fatto da interessante base sopra a cui costruire lo sviluppo dei personaggi e della sceneggiatura. I salti temporali nella narrazione e nel montaggio, confondono un po' le idee all'inizio, ma poi scorrono rendendo pi gradevole lo svolgimento.

Nel complesso il film (in sala dal 23 novembre) godibile, sulla traccia di molte recenti storie di umano contorno alla malavita organizzata, e forse osando di pi sui temi descritti sopra, avrebbe potuto essere una vera sorpresa.

16/11/2017, 09:20

Stefano Amadio