I Viaggi Di Roby

LA BOTTA GROSSA - Raccontare il terremoto


Sandro Baldoni torna nelle zone dove è nato e cresciuto, i Monti Sibillini, dopo il terremoto del 2016


LA BOTTA GROSSA - Raccontare il terremoto
Sandro Baldoni, regista de La botta grossa, è stato coinvolto direttamente nel terremoto del 30 ottobre 2016 che ha colpito per la seconda volta il centro Italia nell’arco di pochi mesi. Questa seconda grande scossa, la più forte degli ultimi 40 anni, non ha causato fortunatamente vittime ma ha sconvolto e devastato aree enormi dell’Umbria e delle Marche, compreso la zona dei monti Sibillini, dove è nato e cresciuto Baldoni.

Attraverso questo documentario il regista ci mostra le immagini atroci dei paesi straziati dal terremoto ed è sempre lui ad intervistare in maniera confidenziale e personale le vittime di questa tragedia, cercando di rappresentarle nell’intimità delle loro emozioni e della loro vita quotidiana.

Le riprese, effettuate per la maggior parte con l’utilizzo di apparecchiature professionali ma talvolta anche attraverso il cellulare del regista stesso, hanno la capacità di proiettare con decisione il pubblico davanti alle sofferenze emotive dei protagonisti della terribile vicenda, sofferenze causate sia dalla perdita di ogni bene materiale che dalle afflizioni spirituali.

Il film, che segue le vicende post-terremoto da poche settimane dopo l’accadimento fino ad agosto 2017, evidenzia la forza e l’energia di un popolo deciso a non darsi per vinto, ma anche le gravi mancanze ed i notevoli ritardi a cui ormai le nostre istituzioni ci hanno tristemente abituati.

Molte le figure, sia giovani sia adulte, che pur nel dolore e nello scoramento mostrano la speranza e la tenace convinzione che solo da quelle stesse terre la loro vita potrà ripartire. Questa speranza è però osteggiata da una classe politica che si slancia in grandi discorsi e promesse solo quando l’attenzione dei mass media è pressante, per poi lasciare che le problematiche ristagnino quando i riflettori vengono meno.

Gabriele Nunziati

19/12/2017, 08:26