CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

CHARLOTTE RAMPLING - A Bologna per ritirare
il Biografilm Celebration of Lives Award


Mercoledì 14 febbraio 2018 a Sala Biografilm Bologna (Cinema Odeon, ore 21), imperdibile appuntamento per tutti gli appassionati di cinema.


CHARLOTTE RAMPLING - A Bologna per ritirare il Biografilm Celebration of Lives Award
Charlotte Rampling in "Hannah"
In occasione dell’anteprima di "Hannah" di Andrea Pallaoro sarà a Bologna la protagonista del film, l’immensa Charlotte Rampling, da oltre cinquant’anni una delle attrici più amate dello scenario artistico internazionale.
Le sue interpretazioni hanno fatto la storia del cinema (con autori del calibro di Luchino Visconti, François Ozon, Alan Parker, Todd Solondz, Woody Allen e molti altri) e ha dato il volto anche a memorabili personaggi televisivi (in miniserie e serie tv quali Dexter e Broadchurch).
Proprio con "Hannah", Charlotte Rampling ha vinto la Coppa Volpi alla 74esima Mostra del Cinema di Venezia.

L’attrice riceverà il Biografilm Celebration of Lives Award 2018, premio che Biografilm Festival dedica ai grandi narratori che con le loro opere e la loro vita hanno lasciato un segno profondo nella Storia contemporanea, tra cui tra cui Marina Abramovic, Charlie Kaufman, Clint Eastwood, Ed Lachman, Michel Gondry, Frederick Wiseman, Ulay, Christo, la famiglia Coppola e Gael García Bernal.

Si tratta del secondo Celebration of Lives assegnato in vista della quattordicesima edizione di Biografilm Festival (Bologna, 8-18 giugno 2018): il primo è stato consegnato lo scorso settembre all’attore premio Oscar® Sir Michael Caine in occasione dell’anteprima mondiale del film "My Generation" a Venezia.

Proprio il 2018 segna un anno di grande cambiamento per il Celebration of Lives Award: il design del premio sarà presto totalmente rinnovato grazie alla collaborazione con l’architetto e designer di fama mondiale Alessandro Mendini; da quest’anno, i vincitori dei Celebration of Lives riceveranno dunque una vera e propria opera d'arte, firmata da uno degli artisti più
influenti della nostra epoca.

Il nuovo design nascerà con uno sguardo sin da subito orientato al futuro e con l’ambizione di rimanere il riferimento visivo per il Celebration of Lives Award per gli anni a venire: tramite un apposito bando sarà infatti selezionata un’azienda che per i prossimi 100 anni si impegnerà a realizzare fisicamente il premio sulla base delle indicazioni e del design dello Studio Mendini.

06/02/2018, 14:04

Cristina Loria