I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

SUDESTIVAL XIX - Arrivano i "Falchi" di Toni D'Angelo


Terzo appuntamento con il festival il 9 febbraio 2018, alle ore 18.00 e alle 21.00 al Cinema Vittoria di Monopoli.


SUDESTIVAL XIX - Arrivano i
Una scena di "Falchi"di Toni D'Angelo
Falchi (2017), il film poliziesco diretto dal regista Toni DAngelo sulla sezione speciale antiscippo di Napoli, che in sella alla moto contrasta il crimine per i vicoli della citt campana, sar proiettato venerd 9 febbraio 2018, alle ore 18.00 e alle 21.00 (e in replica sabato 10 febbraio alle ore 16.00), presso il cinema Vittoria di Monopoli (BA). Il film il terzo appuntamento del Sudestival, il festival lungo un inverno dedicato al cinema italiano dautore. Alla proiezione delle 21.00 seguir lincontro con il giornalista Livio Costarella e lo scrittore Osvaldo Capraro.

Napoli, Fortunato Cerlino e Michele Riondino sono Peppe e Francesco, due Falchi, poliziotti della sezione speciale della Squadra Mobile di Napoli. In sella alla loro moto, portano la legge tra i vicoli pi malfamati della citt, usando spesso metodi poco convenzionali. La loro vita, gi ricca di tensione, viene sconvolta da una tragedia personale e professionale. In preda allo sconforto e assetati di vendetta, ingaggeranno una lotta senza esclusione di colpi contro una potentissima e spietata organizzazione criminale cinese. Nel film la straordinaria partecipazione di Pippo Delbono e Stefania Sandrelli.

Come di consueto il film sar preceduto, alle ore 20.45, dalla proiezione di un cortometraggio della sezione Sudestival in Corto, questanno a cura di Migranti Film Festival. Peace Please di Lagler e Bla Miklič (Slovenia 2016), racconta la lotta quotidiana, nascosta agli occhi del pubblico, di oltre 1200 uomini che vivono nelle grandi sale dellantica stazione ferroviaria di Belgrado, in Serbia. La maggior parte di essi viene dal Pakistan e dallAfghanistan ed fuggita a causa di problemi politici o semplicemente per cercare una vita migliore. Il film ci immerge nella loro vita a Belgrado nel bel mezzo di un terribile inverno: la sopravvivenza contro il freddo, la neve e circostanze sfortunate, pur cercando di mantenere il buonumore. Sono uomini e ragazzi coraggiosi, che hanno lasciato alle proprie spalle la vecchia vita, la famiglia, gli affetti.

08/02/2018, 17:20