!X

BERLINALE 68 - Premiato "Uberall Wo Wir Sind"


Il film, della regista di Bolzano Veronika Kaserer, vince il Compass-Perspektive-Award come miglior film della sezione Perspektive Deutsches Kino.


BERLINALE 68 - Premiato
Veronika Kaserer premiata alla Berlinale
Il documentario "Uberall Wo Wir Sind" della regista di Bolzano Veronika Kaserer, ha vinto il Compass-Perspektive-Award come miglior film della sezione Perspektive Deutsches Kino alla sessantottesima edizione della Berlinale.

A decretare la vittoria del premio, una giuria composta da Sol Bondy, Jules Herrmann e Sung-Hyung Cho, con la seguente motivazione: "Veronika Kaserer ha realizzato un film sul dolore, che allo stesso tempo ci ricorda che la vita vale la pena di essere vissuta. Con una sorprendente vicinanza, montaggi non convenzionali e molti momenti sorprendenti, ritrae le ultime settimane e giorni di Heiko Lekutat, un istruttore di danza di 29 anni di Berlino, e, soprattutto, la sua meravigliosa grande famiglia. Il film da dolore perch il dolore della famiglia ci affligge cos, o soffriamo perch sentiamo che la grande intimit di quei lamenti oltrepassa una linea e cos facendo incide sul nostro senso di benessere? Il montaggio ondeggia costantemente avanti e indietro tra "prima" e "dopo" la morte di Heiko. legittimo interrompere il processo di morte in questo modo per suscitare, a livello astratto, empatia per il processo psicologico ed emotivo del lutto? Il fatto che un film scateni sentimenti feroci e dibattiti una qualit eccellente. Ci congratuliamo con il regista, produttore e cameraman Veronika Kaserer".

Sempre nella stessa sezione, sono stati attribuiti due Kompagnon-Fellowship Award a "When a Farm Goes Aflame, the Flakes Fly Home to Bear the Tale" di Jide Tom Akinleminu e "Blutsauger" di Julian Radlmaier.

24/02/2018, 08:55

Simone Pinchiorri