!Xš‚‰

SARDINIA FILM FESTIVAL XIII - Cecilia Mangini accolta
tra gli applausi al Premio Villanova Monteleone


SARDINIA FILM FESTIVAL XIII - Cecilia Mangini accolta tra gli applausi al Premio Villanova Monteleone
Cecilia Mangini e Carlo Dessi
Con un’energia, una lucidità e una freschezza incredibili, che farebbero invidia a tanti giovani, la madrina novantenne Cecilia Mangini ha inaugurato (giovedì 28 giugno) a Villanova Monteleone l’apertura del VI Premio al miglior documentario italiano, dando il via ufficialmente alla XIII edizione del Sardinia Film Festival. La straordinaria documentarista è stata accolta dal pubblico con un caloroso applauso, al fianco della presentatrice Rachele Falchi e del direttore artistico Carlo Dessì.

A ricevere la Mangini in prima fila c’era anche il sindaco Quirico Meloni, che ha portato i saluti di una comunità che per il sesto anno consecutivo è diventata la “capitale” sarda del documentario: "Siamo onorati di ricevere a Villanova una donna simbolo della cinematografia nazionale" – ha affermato il primo cittadino – "perché crediamo fortemente che la cultura possa essere uno strumento non solo di promozione turistica, ma anche un percorso di crescita civile, sociale ed economica della comunità".

Con verve accattivante e ironia mai scontata, Cecilia ha ricordato le problematiche degli esordi, quando essere documentarista per una donna era quasi un sacrilegio. Poi le difficoltà nell’utilizzo dell’ingombrante “macchina da presa”, l’uso delle pesanti pellicole da trecento metri e le limitazioni nello sprecare i minuti di girato. Aspetti che oggi, nel mondo del digitale sembrano lontani anni luce. E infine con emozione ha esposto il suo amore per la Sardegna, un legame forte stretto tanti anni fa per lavoro e mai venuto meno.

29/06/2018, 12:25