Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

Note di regia de "La Morte Legale"


Note di regia de
Il restauro del film “Sacco e Vanzetti” è l’occasione per raccontare, attraverso il documentario “La morte legale”, il lavoro straordinario di Giuliano Montaldo. Il regista espone le motivazioni di una scelta così coraggiosa e rivela l’intero percorso artistico e produttivo del progetto.

Nel racconto di Montaldo si rivelano i retroscena di un film diventato fondamentale per la storia del cinema italiano e internazionale. Un esempio magistrale di come un capolavoro prende vita, nonostante le difficoltà. Un insegnamento prezioso di valori e professionalità da tramandare alle future generazioni. Un omaggio dovuto e necessario a un uomo che ha avuto il coraggio di sostenere fino in fondo quello in cui credeva.

Il documentario è stato realizzato utilizzando circa trecento foto di scena del film “Sacco e Vanzetti”, dell’Archivio Storico Enrico Appetito. L’Archivio fotografico raccoglie immagini di scena scattate dal maestro Appetito sul set di oltre cinquecento film, dagli anni ’50 al 2003.

L’inserimento nel montato dei disegni di Remo Fuiano, ispirati a Sacco e Vanzetti, sono l’occasione per dimostrare quanto, ancora oggi, questa storia riesca a creare forme diverse nell’arte e nella cultura.

La realizzazione e la divulgazione de “La morte legale” guarda da sempre ai giovani e a tutti coloro che sono appassionati di cinema, per far capire quale passione muove i grandi registi, in questo caso Montaldo, coinvolti e toccati da fatti realmente accaduti che possono sensibilizzare le coscienze, sotto il profilo umano e professionale.