Meno di 30
I Viaggi di Robi

Note di regia di "Fuoricampo"


Note di regia di
Una scena di "Fuoricampo"
Questo film nato durante la prima edizione del Master in Cinema del Reale, organizzato dallUniversit degli Studi Roma Tre. Proprio per questo la sua caratteristica principale quella di essere unopera collettiva, tentativo di espressione di una pluralit di sguardi. Lo stile del film caratterizzato dalla moltitudine dei punti di vista che si concretizza in approcci differenti ma allo stesso tempo complementari. Infatti, la narrazione delle vicende di ogni personaggio si completa e arricchisce attraverso le altre.

Il campo XXV aprile lo spazio fisico in cui si sono incrociate le vite dei nostri protagonisti. Questo luogo diviene cornice narrativa a servizio del film, il tentativo di astrazione dal racconto delle singole vite, per poter raccontare e problematizzare il contesto pi ampio nel quale ci troviamo: la discussione mediatica e le modalit di accoglienza dei migranti nel nostro paese.

Nella cornice, invece, si deciso di raccontare il contesto di partenza attraverso due scelte stilistiche complementari: da un lato il materiale darchivio sonoro evoca la situazione contemporanea legata ai flussi migratori dellarea mediterranea, dallaltro la manipolazione creativa del girato ci introduce visivamente alla squadra e ai personaggi.

Collettivo MELKANAA