I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

CARLO VERDONE - Uno, Dieci, Cento foto di cinema


L'attore e regista romano in un libro di fotografie che ripercorre la sua carriera. Gli scatti di Claudio Porcarelli dalle origini fino ai film pi recenti


CARLO VERDONE - Uno, Dieci, Cento foto di cinema
Due ritratti di Carlo Verdone
Carlo Verdone in mille foto. Un libro con le immagini di tutti i suoi film, gli scatti di Claudio Porcarelli e momenti di set che sono pietre miliari della storia recente del cinema e che fermano un periodo importante della sua carriera. Carlo il centro dellattenzione di ogni foto ma a lui stesso questa soluzione non convince troppo.

Nei film di oggi dice il regista alla presentazione del libro Uno, Dieci, Cento Verdone mancano i personaggi di contorno, ci sono solo protagonisti. Una volta il cinema era fatto di grandi personaggi secondari e di storie scritte per loro. I registi come De Sica, Monicelli, il primo Fellini, Risi e Germi curavano i ruoli secondari in ogni dettagli ed erano maestri nello scegliere le facce perfette per i ruoli. Alcuni caratteristi hanno fatto la fortuna di molti film pi di molti protagonisti. finito tutto per colpa degli attori che vogliono fare solo i protagonisti sarebbero stati grandi secondari ma hanno voluto fare i protagonisti con risultati deludenti.

La cura nella scrittura dei personaggi ma anche delle storie con la spontaneit come arma per la riuscita di una scena e di un film intero.

La mia forza sempre stata ed la naturalezza. Poche prove per gli attori che stanno con me ma io do il cento per cento solo sul set quando si batte il ciak. Il monologo finale di "Bianco Rosso e Verdone" non lo avevo mai provato. Mi sono chiuso in camerino per mezzora chiedendo il silenzio a tutta la troupe; l ho ripensato a tutte le disavventure vissute da Amitrano dalla partenza in Germania fino al seggio di Matera e con quello mi sono caricato a dovere. Sono uscito e ho detto batti il ciak!. Una tirata unica e stop. Il direttore della fotografia voleva fare una seconda ripresa per sicurezza ma non ce lho fatta, ero scarico. Siamo andati al montaggio con quella ed andata bene. Il risultato stato ottimo.

Una vita per la commedia che oggi per sembra sempre pi difficile da realizzare

Fare la commedia adesso difficile perch, a parte Napoli e qualche zona del sud, non ci sono pi i teatri di strada. I mercati rionali sono spariti, oggi ci sono i supermercati e si persa lumanit e la spontaneit di molti personaggi che anche io andavo a cercare per strada. Le persone parlavano affacciate alle finestre, ricordate "Un sacco bello", oggi non lo fanno pi tutti le caratteristiche singolari che coglievamo un tempo, non so un tatuaggio o una pettinatura, oggi sono fenomeni di massa e non fanno pi personaggio

Cosa pensa Verdone della disputa Netflix s Netflix no?

Con Guaglianone e Menotti stiamo scrivendo una serie per la tv ora De Laurentiis, che il produttore, dovr capire se darla a Netflix o a Sky; staremo a vedere. Per me la magia della sala ineguagliabile, ma le novit non vanno ignorate o messe da parte. Se la gente vuole vedere i film sul computer andr cos. Ma, malgrado la grande qualit delle storie e degli interpreti delle serie, la magia del cinema sta nellunicit artistica di un autore. Quella una macchina industriale, perfetta ma costruita. Il cinema lespressione di un artista

21/11/2018, 19:38

Stefano Amadio