I viaggi di Roby
Nuovo Cinema Aquila

IL LENTO INVERNO - Un film sul terremoto
di Norcia al cinema dal 2 maggio


IL LENTO INVERNO - Un film sul terremoto di Norcia al cinema dal 2 maggio
Uscir il 2 maggio al Cinema Politeama di Terni "Il lento inverno", il film di Andrea Sbarretti che racconta il terremoto di Norcia. Gli incassi netti del film saranno donati all' Associazione ProLoco Campi per il progetto "Back to Campi". Una bella iniziativa, come quella di dedicare il film al compianto medico di Terni, dottor Nicola Bartolini.
Norcia, Castelluccio di Norcia, Campi di Norcia, ma anche Spoleto, Scheggino sono stati i set del film, girato quasi tutto in esterno, al freddo, tra la neve e le macerie.

E' la storia di una famiglia di agricoltori. Benedetto ha 57 anni e ricorda benissimo quella mattina del 30 ottobre 2016 quando le mura della sua casa gli caddero addosso. E per uno senza famiglia come lui, fu quasi naturale accettare un eventuale epilogo della vita. "Muoio sereno, la mia vita migliore l'ho gi vissuta". Ora vive nell'unico casolare rimasto agibile insieme a sua sorella, al marito di lei e al loro figlio Pier.
Pier vede in Benedetto un fratello maggiore, uno con cui confidarsi. Ed a lui che chiede un aiuto per andare a lavorare a Tolentino, sulla fabbrica di un amico di famiglia.
Il lento inverno un film d'amore, perch racconta la speranza di Benedetto di costruire una famiglia, malgrado la sua et avanzata. Scrollata di dosso quella paura del terremoto, ora veramente pronto, come non lo stato mai, a vivere delle vere emozioni.
"In inverno le lumache chiudono l'epifragma e se ne stanno nascoste nelle intercapedini dei muri. Le temperature si abbassano, vanno sotto lo zero e loro restano l. Molte muoiono, ma la maggior parte riesce a superare l'inverno e in primavera risorge. Come la fenice".
Questa la metafora della lumaca, che sintetizza al meglio il film " Il lento inverno " . Una storia d'amore tra le macerie, un inno alla rinascita di questo territorio e di tutta la Valnerina, partendo da Norcia per giungere a Preci, salendo lungo le rive del fiume Nera ed arrivando a Visso.

23/04/2019, 11:20