Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚‰

SUDESTIVAL IN ARMENIA - Uno scambio lungo tre anni


Firmato il Protocollo d’intesa tra il festival della Città di Monopoli (Puglia) e il Golden Apricot International Film Festival della capitale Jerevan.


SUDESTIVAL IN ARMENIA - Uno scambio lungo tre anni
La firma degli accordi
Firmato ieri, alla Casa del Cinema di Jerevan, il Protocollo di Intesa tra il Sudestival di Monopoli e il Golden Apricot International Film Festival.
Harutyun Kachatryan, regista, fondatore e presidente del GAIFF, e Michele Suma, fondatore e direttore artistico del Sudestival, hanno sottoscritto un accordo in base al quale, per tre anni, alla selezione delle opere prime del Sudestival e agli autori ospiti sarà dedicata una sezione del GAIFF. Specularmente, per tre anni, il cinema armeno e i suoi registi saranno ospitati a Monopoli, nella sezione speciale del festival della Città di Monopoli.

L'Ambasciatore d'Italia a Jerevan,Vincenzo Del Monaco (nella foto), ha dichiarato: “Grazie alla cultura e al cinema, grazie alla sensibilità del maestro e presidente Harutyun Kachatryan e all’impegno del direttore Michele Suma, questa giornata apre una strada privilegiata tra l’Armenia e la Puglia. Sulla base di questo accordo triennale e rinnovabile, questo ponte culturale sarà lo spazio condiviso per realizzare tanti progetti e scambi, dal cinema al turismo, dalla scuola al commercio. Io offrirò il mio supporto istituzionale”.

Oggi, al Cinema Moscow, alle ore 18:00, proiezione dell’ultima opera in programma della sezione armena del Sudestival, Un giorno all’improvviso di Ciro D’Emilio, vincitore del Faro d’Argento 2019 della Città di Monopoli e del Premio “Santa Teresa Resort” 2019 , assegnato dalla Giuria Giovani del Sudestival.

Nei giorni scorsi, lo sceneggiatore Salvatore De Mola, ha tenuto una lezione nell’Aula Magna del prestigioso United World College di Dilijan, sul tema “Raccontare la Storia: Fango e Gloria e la scrittura filmica” e una seconda lezione, presso la Sala dell’Unione armena di beneficenza, sul tema a lui caro: "Il commissario Montalbano: dal romanzo al film".

Il 23 e il 24 maggio, sono stati proiettate presso il Cinema Moscow altre due opere prime targate Sudestival e presentate da Michele Suma, "In viaggio con Adele" di Alessandro Capitani, vincitore del Premio del Pubblico del Sudestival 2019, e Beate di Samad Zarmandili.

25/05/2019, 17:48

Lionella Bianca Fiorillo