Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

IL CINEMA DEL DIAVOLO - Il 22 giugno "Radici - Viaggio
alle sorgenti della musica popolare italiana"


IL CINEMA DEL DIAVOLO - Il 22 giugno
Un evento speciale anticipa la V edizione del “Seravezza Blues Festival” (dall'11 al 14 Luglio nell'Area Medicea) promosso dall'Associazione Alexandre Mattei, che quest'anno vede una sezione collaterale proprio nella proposta cinematografica con la rassegna “Il cinema del Diavolo” in collaborazione con il Cinema Scuderie Granducali di Seravezza (LU), Italia , a cura di Stefano Leone: si parte Sabato 22 Giugno con il documentario “Radici – Viaggio alle sorgenti della musica popolare italiana” presentato dal regista Luigi M.Faccini e dalla produttrice Marina Piperno, che saranno ospiti proprio a Seravezza. Questa serata speciale farà da apripista ai 3 giorni di proiezioni al Cinema Scuderie, dal 4 al 6 Luglio, che saranno annunciati con il programma definitivo della manifestazione.

Luigi Monardo Faccini, regista, giornalista e scrittore è stato tra i fondatori di Cinema&Film e lavora da oltre 40 anni nel mondo dell'audiovisivo, tra cinema, tv e video-ricerca.

Il titolo del film, che nasce dall’innamoramento di Marina per il suono delle launeddas, è Radici, cronaca ricostruita del “viaggio meraviglioso” che Alan Lomax e Dieo Carpitella fecero nell’Italia del 1954-55, registrando e salvando tutta la musica popolare che stava per essere cancellata dalle modificazioni economiche e sociali del nostro paese sfociate nel boom degli anni Sessanta. Nel film si intersecano due documentari, uno a colori, sulla musica popolare di oggi, l’altro in bianco e nero, su quella del passato. Le radici del titolo sono le tradizioni popolari, che “vanno tutelate, ma anche sviluppate”, secondo quanto sosteneva Diego Carpitella. Radici è prodotto e distribuito da Istituto Luce Cinecittà e sarà proiettato in Prima visione nazionale dopo l'anteprima al museo Maxxi di Roma.

20/06/2019, 17:27