I Viaggi Di Roby

GIORNATE DEGLI AUTORI XVI - Si comincia con Bookciak, Azione!


GIORNATE DEGLI AUTORI XVI - Si comincia con Bookciak, Azione!
Si rinnova la collaborazione delle Giornate degli Autori con Bookciak, Azione!, un premio che guarda al mondo, attraverso i suoi corti ispirati alle pagine di romanzi, graphic novel e da quest’anno anche poesie. Corti dai pensieri lunghi. Viaggiano tra l’ironia paradossale di Alvaro Rissa, il poeta contemporaneo di Ecce Bombo e lo sguardo decisamente poetico di un grande illustratore come Lorenzo Mattotti, i Volti della guerra raccontati dalle detenute di Rebibbia e le Facce dei primi e unici “migranti felici” sbarcati in Puglia nel ’91.

Sarà dunque una serata molto speciale quella che il 27 agosto darà il benvenuto alla stampa accreditata alla Mostra alla Villa degli Autori, con il consueto evento di pre-apertura delle Giornate (in collaborazione con SNGCI e Spi-CGIL), abbinato alla premiazione dei giovani vincitori di Bookciak, Azione!, concorso video ideato e diretto da Gabriella Gallozzi.

Con un omaggio fotografico ad uno tra i grandi “padri” del premio Ugo Gregoretti, appena scomparso, durante la serata vedremo i cortometraggi bookciak vincitori, selezionati dalla giuria guidata da Lorenzo Mattotti, affiancato da Wilma Labate, Teresa Marchesi e Gianluca Arcopinto.

Nell’ambito della partnership tra il Premio Bookciak, Azione! e Festa di cinema del reale, sarà mostrato Facce di Paolo Pisanelli, doveroso omaggio al dramma dei migranti. Si tratta dell’anticipazione del progetto ancora work in progress di un libro fotografico e un film documenta-rio (OfficinaVisioni e Archivio Cinema del reale in collaborazione con ICDE, Istituto Centrale per la Demoetnoantropolologia), che parte dal primo sbarco di albanesi in Puglia nel 1991. Fotografie-ritratti realizzati a Otranto e Brindisi, a testimonianza dei primi e unici sbarchi felici. Un viaggio dall’Italia all’Albania alla ricerca di facce e voci quasi trent’anni anni dopo, quando le migrazioni dei popoli sono divenuti esodi biblici e tragedie quotidiane.

Di Volti, stavolta segnati dalla guerra, racconta anche il boociak realizzato dalle detenute di Rebibbia. Anche quest’anno le allieve del liceo artistico Enzo Rossi interno al carcere femminile romano, hanno partecipato al concorso, ispirandosi alla granphic novel di Laura Scarpa, War painters 1915-1918. Come l’arte salva dalla guerra (ComicOut).

La serata di Bookciak, Azione! sarà anche l’occasione per presentare alla stampa Think Big, “pubblicità progresso” per invitare il pubblico alla visione collettiva in sala, realizzata da ANAC in collaborazione con Fice e Moviement. Il corto precederà le proiezioni “evento speciale” delle Giornate degli Autori e poi arriverà nei cinema.

Tra gli altri ospiti della serata Citto Maselli, a cui il premio Bookciak, Azione! deve la sua nascita e il suo felice percorso fino a questa VIII edizione. E, ancora, Alvaro Rissa al secolo Cristiano Gentili, iconico “poeta contemporaneo” di Ecce Bombo che torna a riprendersi la scena quarant’anni dopo.

22/08/2019, 14:53