Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!X

NAPOLI FILM FESTIVAL 21 - "Il Luciaiuolo", la luce della passione


NAPOLI FILM FESTIVAL 21 -
Una luce brilla nel bel mezzo del mare. Forte, magnetica, di quelle capaci di attirare l'attenzione di chiunque. Soprattutto dei pesci.

L'isola di Procida fa da scenario naturale per "Il luciaiuolo", il corto documentario di Joe Nappa, presentato in concorso al Napoli Film Festival.

Protagonista un ormai anziano pescatore di sardine, che ripercorre una vita consacrata alla passione per il mare, trascorsa per la maggior parte del tempo ad occuparsi delle lampare, col fine ultimo di attrarre le sardine nella propria rete.

Costruito attraverso un montaggio serrato, che ben si sposa con un racconto-fiume simile ad un flusso di coscienza, il corto procede rapido e sgusciante quanto un pesce, colpendo gli occhi, per la potenza cinematografica delle immagini, e il cuore per la sincera passione trasmessa.

"Il luciaiuolo" sembra seguire, e bene, l'insegnamento del cinema di De Seta, quello che sapeva mettere al centro gli ultimi, i semplici, protagonisti di un quotidiano tanto normale, quanto genuino.

27/09/2019, 19:52

Antonio Capellupo