FilmdiPeso - Short Film Festival

NAPOLI FILM FESTIVAL 21 - "Lo Sfizzicariello",
la solidarietà e il buon gusto


NAPOLI FILM FESTIVAL 21 -
"Anche la follia merita i suoi applausi" diceva Alda Merini. E un gruppo di ragazzi che lavora nel cuore di Napoli, di applausi ne merita un fiume.

"Lo Sfizzicariello" che da il titolo al documentario di Rossella Grasso, in concorso al Napoli Film Festival, è una piccola gastronomia a due passi dai Quartieri Spagnoli dove ogni giorno un gruppo di giovani affetti da disagio psichico si rimboccano le maniche per portare a termine una missione, servire al meglio la clientela.

Nato come progetto di cooperativa sociale, "lo Sfizzicariello" è diventato nel tempo qualcosa di sempre più grande e importante, una vera e propria seconda casa per molti dei protagonisti che raccontano la propria esperienza con gioia e gratitudine.

C'è chi finalmente riesce a guadagnare qualcosa senza dipendere dalla famiglia e chi proprio dietro al bancone ha trovato l'amore, passando per chi i propri turni li sceglie in funzione di quando gioca il Napoli. Piccole storie di normali vite quotidiane, perchè dietro a quella porta a vetri la diversità scompare e tutto viene letto con una sola chiave, quella del gusto, del mangiare bene e sano.

Un piccolo documentario che sa entrare con dolcezza nel cuore di una storia vincente, un esempio straordinario di solidarietà.

01/10/2019, 12:31

Antonio Capellupo