I Viaggi Di Roby

RESURREZIONE - Una sinfonia per la bellezza del futuro


Marco Cervelli documenta il lockdown a Firenze, Roma e Venezia.


RESURREZIONE - Una sinfonia per la bellezza del futuro
In questo periodo di lockdown molti filmmakers e video amatori si stanno cimentando in quello che domani potremmo definire un vero e proprio genere di cinema nato in quarantena, il “Covid Film”. " Resurrezione" di Marco Cervelli è quello che per ora si fa notare di più per la sua estrema eleganza e per uno stile asciutto e allo stesso tempo capace di dare forti emozioni allo spettatore.

Prodotto da Fair Play in collaborazione con la Lorenzo dei Medici e la musica di Pino Donaggio è una sorta di documentario senza parole che letteralmente vola dentro zone irraggiungibili per il cittadino che in questo periodo può allontanarsi dalla propria abitazione solo per motivi urgenti e di necessità. Siamo nelle principali città d’arte italiane, Venezia, Firenze, Roma, uno sguardo in soggettiva sulle città deserte durante la chiusura totale delle attività per la pandemia di Covid 19, ci porta dentro un paesaggio urbano inedito e spettrale. Sono immagini fluide e misteriose quelle che vediamo, nessuna macchina, nessun passante, tutto sembra un set di un film apocalittico ma è la realtà, sono le città italiane nel Marzo del 2020, il mese in cui la Pandemia si è scatenata sul nostro paese.

La voce fuori campo di Sebastiano Somma commenta la fluidità magica delle riprese, ci fa entrare ancora con più emozione nell’assenza del turismo, nel crollo dell’economia, nel vuoto anche sonoro delle nostre preziose città d’arte. Ma improvvisamente dal paesaggio irreale del lock down passiamo allo sguardo sulle persone, sono gli italiani che chiusi in casa esprimono la loro gioia di vivere tutta italiana con la musica, i flash mob, gli applausi per chi sta combattendo in prima linea, i veri soldati di questa guerra sono gli infermieri e i medici, è a loro che va la riconoscenza di chi sta a casa. Li ci identifichiamo con chi è stato chiuso per tanti giorni nelle proprie case, quelle persone alle finestre siamo noi, ognuno di noi si riconosce in quel momento terribile per l’Italia. Risurrezione è una sinfonia per la bellezza italiana che un giorno ricomincerà a splendere. Le piazze, i musei, le vie delle città d’arte saranno ripopolate dalla gente e la vita ricomincerà con il suo caotico ma rassicurante chiacchiericci

02/04/2020, 18:31

Duccio Ricciardelli