CINECITTÀ SI MOSTRA
I Viaggi Di Roby

VISIONS DU REEL 51 - I vincitori. Tanti premi per il cinema italiano


Miglior lungometraggio "Punta Sacra" di Francesca Mazzoleni. Menzione speciale a "El Father Plays Himself" di Mo Scarpelli.


VISIONS DU REEL 51 - I vincitori. Tanti premi per il cinema italiano
Trionfo per il cinema italiano alla cinquantunesima edizione di Visions du Reel, edizione che si è svolta online dal 17 aprile al 2 maggio 2020.
"Punta Sacra" di Francesca Mazzoleni ha vinto il riconoscimento più importante della manifestazione, il Premio "Sesterce d’Or la Mobilière" come Migliore Lungometraggio. Menzione Speciale della giuria internazionale a "El Father Plays Himself" di Mo Scarpelli.

Questo il palmares completo:

Concorso Internazionale Lungometraggi
Premio "Sesterce d’Or la Mobilière" Migliore Lungometraggio
"Punta Sacra" di Francesca Mazzoleni
Premio della Giuria "Région de Nyon" Lungometraggio più Innovativo
"Anerca, Breath of Life" di Johannes Lehmuskallio, Markku Lehmuskallio
Menzioni Speciali della Giuria
"The Silhouettes" di Afsaneh Salari
"El Father Plays Himself" di Mo Scarpelli
Premio della Giuria Interreligiosa
"Off the Road" di José Permar

Concorso Internazionale Burning Lights
Premio "Sesterce d’Or Canton de Vaud" Migliore Lungometraggio e Mediometraggio
"The Other One" di Francisco Bermejo
Premio della Giuria "Société des Hôteliers de la Côte" Lungometraggio e Mediometraggio più Innovativo
"Pyrale" di Roxanne Gaucherand
Menzione Speciale
"The Disqualified" di Hamza Ouni

Concorso Nazionale Svizzero
Premio "Sesterce d’Or SRG SSR Migliore Lungometraggio e Mediometraggio
"Sapelo" di Nick Brandestini
Premio della Giuria "SSA/Suissimage" Lungometraggio più Innovativo
"Cows on the Roof" di Aldo Gugolz
Menzione Speciale
"Privé" di Raphaël Holzer

Concorso Internazionale Medio e Cortometraggi
Premio "Sesterce d’Argent" Migliore Mediometraggio
"Jungle" di Louise Mootz
Premio della Giuria "Clinique de Genolier" Mediometraggio più Innovativo
"An Ordinary Country" di Tomasz Wolski
Menzione Speciale Mediometraggi
"Trouble Sleep" di Alain Kassanda
Premio "Sesterce d’Argent Fondation Goblet" Migliore Cortometraggio
"My Own Landscapes" di Antoine Chapon
Premio della Giuria "Jeunes Mémoire Vive" Cortometraggio più Innovativo
"On Hold" di Laura Rantanen
Menzione Speciale Cortometraggi
"Bella" di Thelyia Petraki

Grand Angle - Premio del Pubblico
Premio "Sesterce d’Argent" Premio del Pubblico "Ville de Nyon" Migliore Lungometraggio
"Mirror, Mirror on the Wall" di Sascha Schöberl

Opening Scenes
Premio IDFA Talent

"The Golden Buttons" di Alex Evstigneev
Premio Tënk
"Sans vous, sans moi" di Adèle Shaykhulova
Premio Fondation Culturelle Meta
"Mat et les Gravitantes> di Pauline Pénichout

04/05/2020, 09:08

Simone Pinchiorri