Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

FILM FESTIVAL DEI DIRITTI UMANI DI LUGANO 7 - Premiato Jason Da Silva


FILM FESTIVAL DEI DIRITTI UMANI DI LUGANO 7 - Premiato Jason Da Silva
La settima, del Film Festival Diritti Umani Lugano, in programma dal 14 al 18 ottobre 2020 sarà un’edizione contenuta in termini di film e incontri per via dell’attuale emergenza sanitaria in corso, ma che avrà la peculiarità di essere itinerante all’interno del Cantone, per portare il cinema in diverse città oltre a Lugano, sua sede tradizionale, tra le quali Locarno, Mendrisio e Bellinzona.

Un importante momento del Festival sarà, come di consueto, quello del “Premio Diritti Umani per l’autore” che quest’anno verrà assegnato al regista, produttore, scrittore e attivista per i diritti della disabilità Jason Da Silva, vincitore del premio Emmy, con il documentario When I Walk.

IL FESTIVAL 2020
Il Film Festival Diritti Umani Lugano 2020, con una forte attenzione alla sicurezza interpersonale legata al COVID-19, conferma la sua presenza e ha fortemente voluto mantenere l’impegno del Festival verso i temi più caldi della vita sociale nel nostro paese e nel mondo, che continuano a premere anche se l’attenzione mediatica è inevitabilmente proiettata sull’emergenza sanitaria.
Le date della settima edizione del FILM FESTIVAL DIRITTI UMANI LUGANO, dal 14 al 18 ottobre 2020 saranno caratterizzate dal viaggio itinerante del Festival che porterà i suoi film nelle città del Cantone. Oltre a Lugano, sede tradizionale del Festival, ci saranno anche Locarno, Mendrisio e Bellinzona. Il Festival riprende così un percorso cominciato due anni fa in occasione di una tournée primaverile che ha riscosso molto successo e ha permesso ad un pubblico più ampio, su tutto il territorio Cantonale, di assistere a proiezioni di film che altrimenti sarebbero stati difficili da vedere. Un’edizione quindi in sala certamente, ma rispettando tutte le norme di sicurezza vigenti e la cui diffusione capillare sul territorio viene incontro a una fruizione allargata evitando spostamenti di masse di gente su un'unica sala, e favorendo gruppi nei cinema vicino a casa.

PREMIO DIRITTI UMANI PER L’AUTORE A JASON DA SILVA
Dopo l’emozionante consegna al regista Hassan Fazili, regista di Midnight Traveler, dello scorso anno, e nel 2018 a Markus Imhoof, il Premio Diritti Umani per l’autore 2020 viene assegnato al regista, produttore, scrittore e attivista per i diritti della disabilità statunitense Jason Da Silva, già vincitore di un Emmy Award per il suo documentario When I Walk. Al festival verrà presentato il suo ultimo lavoro, When We Walk che racconta il percorso di Jason (a New York) nel cercare di mantenere un rapporto con il figlio che vive ad Austin, Texas, con la madre. Il regista racconta così sia il rapporto con il figlio nella progressione rapida della sua malattia, una sclerosi multipla altamente invalidante, sia il suo scontro con il sistema sanitario americano.
Fra le operazioni, non cinematografiche, che hanno messo in evidenza Jason Da Silva, e che ne motivano ulteriormente l’assegnazione del premio, la creazione di un sito, un AXS Map (access map) https://www.axsmap.com/ pensata per i portatori di disabilità, una piattaforma accessibile sulle diverse tipologie di device (apple, android, web mobile) e quindi a tutti.
E’ questo uno strumento di condivisione che contiene informazioni riguardanti l'accessibilità per disabili dei locali, negozi, uffici, parchi, ecc. delle diverse città, a livello mondiale. Inoltre, proprio per la sua universalità, tutti possono contribuire ai contenuti, con commenti e informazioni.

LA RETE DEI FESTVAL, UNA RETE ATTIVA
Il Film Festival Diritti Umani Lugano ha costituito insieme ad altri attori il network nazionale dei Film Festival e Forum sui Diritti Umani, creato nel 2015 insieme a FIFDH di Ginevra e Human Rights Film Festival Zurich. Oltre confine, il Festival collabora anche con il Festival dei Diritti Umani di Milano.
E’ questa una rete reale e operativa: a ottobre, infatti, a Lugano, nella prossima edizione del FFDUL, avremo modo di vedere in sala alcuni film proposti nell’ultima edizione del FIFDH di Ginevra, che è stata, come noto, solo on line a causa dell’emergenza pandemica.

28/08/2020, 11:36