Festival del Cinema Citt di Spello
I Viaggi Di Roby

FRANCO GIRALDI - Addio al regista triestino, scomparso per Covid


Dopo l'esordio al fianco di Sergio Leone, una lunga carriera tra cinema e tv, sempre con l'impegno di diffondere la cultura della settima arte.


FRANCO GIRALDI - Addio al regista triestino, scomparso per Covid
Il prossimo anno avrebbe compiuto 90 anni, sessanta dei quali dedicati al grande cinema. Si spento Franco Giraldi, regista per il grande ed il piccolo schermo, stroncato dal Covid-19.

Partigiano nel corso della seconda guerra mondiale, dopo l'esordio nel '64 come aiuto regista di Sergio Leone in "Per un pugno di dollari", Giraldi continu a realizzare prima numerosi "Spaghetti Western" come "7 pistole per i MacGregor" e "Sugar Colt", passando poi per vari generi, dalla commedia con "La bambolona" con Ugo Tognazzi, al drammatico con film come "La supertestimone" con Monica Vitti.

Un amore, quello per la settima arte, che oltre a vederlo impegnato su set al fianco di attori e attrici come Gigi Proietti, Omero Antonutti, Laura Morante e Mariangela Melato, lo vide attivo anche in veste di critico per l'Unit, e fondatore nel dopoguerra del Circolo del Cinema di Trieste.

Per la tv realizz molte regie, tra cui la serie dedicata a Pepe Carvalho, tratta dai romanzi di Manuel Vzquez Montalbn.

03/12/2020, 14:19

Antonio Capellupo