I Viaggi Di Roby

SEEYOUSOUND 7 - Il programma di sabato 20


SEEYOUSOUND 7 - Il programma di sabato 20
Un fulmine si staglia sulla Mole Antonelliana, il fulmine di Seeyousound che dal nulla si è abbattuto sul festival a febbraio 2020 con la chiusura dei cinema, ma che è diventato l’energia da cui è nata la 7ª edizione iniziata venerdì 19 febbraio; un emblema che grazie allo sponsor tecnico Iren illumina la notte torinese.

Il festival internazionale di cinema e musica da Torino arriva in tutta Italia su PLAYSYS.TV dove fino a giovedì 25 febbraio si susseguiranno 81 FILM tra lunghi di finzione e cinema del reale in competizione in LONG PLAY FEATURE e LONG PLAY DOC, cortometraggi e videoclip che gareggiano in 7INCH e SOUNDIES, oltre ai titoli delle rassegne fuori concorso RISING SOUND, che esplora scenari musicali fuori dai circuiti più battuti, e INTO THE GROOVE che nuove tendenze musicali e cult della storia della musica mondiale.
Non manca la dimensione dal vivo con Seeyousound Live Show, ogni giorno dalle 18.00 alle 20.00 talk con ospiti e concerti in diretta dal Cineteatro Baretti di Torino e gratuitamente sui social di Seeyousound e Playsys.tv.

SABATO 20 il programma sfoggia 5 titoli davvero unici come Crock Of Gold - A Few Rounds With Shane McGowan che scava nella tormentata esistenza del leader dei POGUES, presentato in anteprima italiana nella sezione Into The Groove, il film è co-prodotto da Johnny Depp ed è l’ultima opera di JULIEN TEMPLE che sarà in collegamento alle 18 per i talk di giornata; i TALK TALK e la creazione del loro album più sperimentale Spirit of Eden sono al centro di In A Silent Way, il regista Gwenaël Breës sarà ospite del Live Show di oggi per raccontare il processo creativo e aneddoti di questo titolo inedito e in concorso Long Play Doc.
Guardando al panorama nostrano, sempre per Into The Groove, l’anteprima assoluta de La Leggenda del Molleggiato del regista torinese Francesco Ferraris che insieme al produttore Denis Longhi sarà ospite al Baretti per i talk online per portare l’esperienza di questo film, nato durante la residenza artistica di JAZZ:RE:FOUND 2018, in cui 12 giovani musicisti hanno rielaborato il repertorio più black ed esterofilo di Adriano Celentano.

Le prime due perle nere che esplorano la musica "black” con il focus BLACK LIVES MATTER sono le anteprime italiane di Everything: The Real Thing Story, acclamato film di Simon Sheridan sui The Real Thing ovvero “The Black Beatles”, quattro ragazzi dei quartieri più difficili di Liverpool che sono riusciti a diventare l'anima nera e i rappresentanti più duraturi del funk in Gran Bretagna dominando le classifiche degli anni ’70, a parlarne alle 18.40 al Seeyousound Live Show il regista Simon Sheridan con il cantante Chris Amoo; e Contradict - Ideas For A New World di Peter Guyer e Thomas Burkhalter, sulla nuova generazione di musicisti in Ghana che grazie a strumenti a basso costo e a internet, producono e diffondono la loro musica con cui reclamano un nuovo ruolo per l'Africa.

Inserito nella sezione fuori concorso RISING SOUND / Trans-Global Express il film è spunto di discussione del PANEL che - sabato 20 dalle 16.30 alle 18.00 su playsys.tv e canali social – ci concentrerà sulla WORLD MUSIC, battezzata così 34 anni fa da un gruppo di rappresentanti di etichette discografiche per promuovere quelle musiche provenienti da ogni angolo del mondo, che, non avendo una propria collocazione, venivano nascoste nei negozi di dischi tra le sezioni jazz o folk, nel tentativo di dare ordine alla diversità. Oggi ribattezzata global music dai Grammy Awards, la sua evoluzione verrà sviscerata sotto la guida del moderatore Jacopo Tomatis (musicologo, giornalista musicale, musicista) con Thomas Burkhalter (etnomusicologo, regista di Contradict), Raffaele Constantino aka Dj Khalab (Dj, produttore, conduttore radiofonico, consulente musicale) e Marcello Lorrai (conduttore radiofonico, giornalista musicale, scrittore).
A seguire il SEEYOUSOUND LIVE SHOW di oggi, RONCEA in concerto dalle 20.00 su playsys.tv e canali social del festival. Roncea, classe 1987, di origine franco-rumena e cresciuto in Italia a Vezza d’Alba. Con la band Fuh ha aperto concerti a The National, Arctic Monkeys fra i tanti. Il suo quarto lavoro in studio da solista è Presente, disco in italiano che ha sorpreso la critica di settore e ottenuto grandi consensi.

19/02/2021, 16:20