I Viaggi Di Roby

Note di sceneggiatura di "ReImagine"


Note di sceneggiatura di
L'idea di realizzare "ReImagine" nasce dal desiderio di raccontare, attraverso sentimenti reali e autentici, coloro che dedicano la propria vita alla ricerca e che offrono al genere umano una seconda opportunità.  La storia ricostruisce un mondo reale ma accarezza il sentimento della favola che si misura con la temporalità, col suo scorrere inevitabile che allontana il passato e scolorisce i tratti delle persone scomparse.
Il protagonista, un bambino dagli occhi vispi, è cresciuto con i racconti di una madre prematuramente scomparsa, storie di pianeti lontani e navicelle spaziali, frontiere da superare e mondi straordinari da esplorare. Ispirato da questi racconti, il bambino reagisce alla perdita costruendo un’improbabile macchina del tempo, nel commovente e fallimentare tentativo di ritrovare la sua mamma.
Quell'impegno però, negli anni seguenti, si trasforma in studio, determinazione e voglia di godere appieno ogni giornata della propria esistenza. Non c'è avventura senza disciplina e passione. Quel bambino si laurea e diventa un ricercatore rinomato, uno dei tanti protagonisti di una comunità internazionale che lotta per riscrivere il corso degli eventi, a cavallo tra passato, presente e futuro.

Giulio Mastromauro

23/02/2021, 20:56