I Viaggi Di Roby

ZOOSCHOOL - Il primo social horror italiano su Amazon Prime Video


ZOOSCHOOL - Il primo social horror italiano su Amazon Prime Video
Cosa succede se le regole del genere horror vengono applicate al sistema scolastico del nostro paese? Lo racconta Andrea Tomaselli nel suo film "Zooschool", ora disponibile su Amazon Prime Video, distribuito da Direct to Digital.

"Zooschool" è un film di genere ma anche un film di denuncia: un intreccio possibile proprio grazie alla libertà concessa da un progetto low-budget, slegato da logiche di mercato ed emblema di un modo alternativo di far cinema. Tomaselli indaga il sistema-gabbia della scuola di oggi utilizzando i codici dell’horror e lasciando che il contesto assuma le sembianze di uno zoo. Così l’orrore deforma ma svela anche, spingendo la narrazione oltre i limiti del verosimile, come nei film a cui il regista si è ispirato: "Indagine su un Cittadino al di Sopra di Ogni Sospetto" di Petri, "Ken Park" di Larry Clark, "Caché - Niente da Nascondere" di Haneke.

"Così come accade in quei film, l’obiettivo è quello di raccontare un microcosmo ad alto valore simbolico, un mondo dove situazioni eccezionali, diventano denunce di tendenze terribili quanto sotterranee, profezie indicibili" - racconta Andrea Tomaselli. "Io credo che l’organismo scuola sia un organismo malato. E credo sia indispensabile che il cinema, come la letteratura, inizino a denunciare questa malattia. Finché si continuerà a dare della scuola una versione cinematografica conciliante, tramite il genere della commedia o delle fiction tv, non si starà facendo altro che anestetizzare le tante ferite attraverso cui una strategia dell’ignoranza e del consenso ammorba il luogo che più di ogni altro dovrebbe formare i cittadini".

13/03/2021, 08:01