I Viaggi Di Roby

OSANNAPLES - Al Los Angeles Italia, Film, Fashion and
Art Festival nella sezione "Docu is Beautiful"


OSANNAPLES - Al Los Angeles Italia, Film, Fashion and Art Festival nella sezione
"Osannaples", il film documentario di M. Deborah Farina che celebra la band partenopea prog-rock degli Osanna e il movimento del Naples Power, approda a Los Angeles nella prestigiosa rassegna cinematografica diretta da Pascal Vicedomini "Los Angeles Italia, Film, Fashion and Art Festival" che si terrà dal 18 al 24 aprile 2021 al TCL Chinese 6 Theatre di Hollywood (LA) e on demand.

Dopo l’acclamatissima anteprima al “Seeyousound Music Film Festival” di Torino, "Osannaples" è stato scelto tra le eccellenze cinematografiche italiane, all'interno della sezione “Docu is Beautiful”, accanto ai grandi protagonisti del cinema italiano e internazionale. La proiezione ufficiale, premiere per la west area degli Stati Uniti è prevista per sabato 24 aprile, alle 7pm (ora locale di Los Angeles) sulla piattaforma “Los Angeles Italia". Un lavoro durato tre anni che, nel tempo brevissimo ma denso di eventi intercorsi da fine febbraio, ha coinciso con la scomparsa di Danilo Rustici, chitarrista storico degli Osanna, tra i protagonisti della pellicola, a cui il documentario è oggi dedicato e attraverso il quale lo stesso Rustici lascia un testamento spirituale, nella sua ultima apparizione.

Il documentario, che ripercorre le tappe degli Osanna quali creatori e innovatori assoluti del prog rock partenopeo, ne celebra anche il cinquantennale di carriera a partire dalla pubblicazione dell'album “L’uomo” nel 1971. Nell’ottica della kermesse "Los Angeles Italia", "Osannaples" rappresenta un ponte ideale nella tematica di scambio culturale e musicale tra il mondo anglosassone e quello di Napoli, di fondamentale importanza nella nascita del nuovo sound partenopeo poi confluito nel Naples Power. Il movimento, del quale gli Osanna si pongono quali deus ex machina, ebbe la sua spinta originaria proprio grazie ai militari americani stanziali alla Base Nato di Bagnoli, molti dei quali musicisti e con un carico di dischi ‘alternativi’ al seguito tra rockroll, jazz, rythm’n’blus, che divenne patrimonio dei futuri 'neri a metà' formati all'ombra del Vesuvio. In questo contesto gli Osanna, sono tra i primi a voler realizzare dei brani originali: tra hard-rock e psichedelia, creano un autoctono progressive-rock e gettano le basi del Naples Power, del quale saranno anche talent scouts. Attraverso l’alternanza di passato e presente e il racconto di Lino Vairetti, protagonista della pellicola, cantante della band e suo rifondatore, Osannaples ripercorre e descrive le tracce di un’epoca e di una storia, che continua con la nuova line up (Gennaro Barba, Pasquale Capobianco, Sasà Priore, Irvin Vairetti, Nello D’Anna, Enzo Cascella) e il nuovo disco "Il diedro del Mediterraneo".

18/04/2021, 08:17