I Viaggi Di Roby

21 - La vera storia del film diretto da Robert Luketic


Il film sul Black Jack e sulla storia di un gruppo di studenti del MIT di Boston che sbancarono i casinò. Nel cast Jim Sturgess, Kate Bosworth, Laurence Fishburne e Kevin Spacey


21 - La vera storia del film diretto da Robert Luketic
Jim Sturgess protagonista di "21" di Robert Luketic
Tutti i veri appassionati di blackjack conoscono a menadito il film di Robert Luketic intitolato “21”, esattamente come il massimo punteggio ottenibile in una mano del celebre gioco da casinò. Ma non tutti sanno che la storia raccontata dal regista australiano è un episodio realmente accaduto, descritto anche nel libro “Bringing Down the House” di Ben Mezrich, che narra la storia di alcuni studenti del Massachusetts Institute of Technology che sbancarono i casinò giocando a blackjack negli anni Novanta.

Il film segue le orme di Ben Campbell, un giovane studente del MIT di Boston che ha vinto una borsa di studio in medicina ad Harvard e ha il forte desiderio di diventare un dottore. Le tasse universitarie, però, sono fuori portata per un ragazzino che lavora come commesso in un negozio di abbigliamento. La sua intelligenza non passa inosservata e viene notata da un professore universitario, Micky Rosa (interpretato da Kevin Spacey), che lo invita a partecipare a un club di studenti nel suo studio dopo le lezioni. Qui Ben trova altri quattro ragazzi acuti e abili nel calcolo matematico, che sfruttano le loro doti nel mondo del gioco d’azzardo. Dopo qualche tentennamento anche Ben cede alla tentazione di guadagnare con il blackjack, con l’obiettivo di vincere i 300 mila dollari necessari per completare l’iscrizione al MIT. Una volta raggiunta la cifra stabilita, però, il ragazzo non è più in grado di fermarsi e finisce per farsi segnalare dal responsabile della sicurezza di un casinò, mettendo nei guai anche il suo professore Micky Rosa.

"21" omaggia questa singolare vicenda rimasta nella storia del gioco d’azzardo, entrando di diritto nella top 10 dei migliori film sul casinò mai realizzati. Ci sono però alcuni aspetti del film che non corrispondono alla vicenda reale raccontata con precisione nel libro di Mezrich. Per esempio, il professore di matematica che gestisce il club universitario è una figura totalmente inventata dal regista, poiché nella storia reale non esisteva alcun mentore, ma solo un gruppo di ragazzi abili nel conteggio delle carte che ha deciso di organizzarsi per raccogliere i frutti del proprio talento. Molti degli studenti di questo club, inoltre, erano di origini asiatiche, mentre Luketic li fa apparire nel suo film come ragazzi americani di razza caucasica, a cominciare dal protagonista interpretato da Jim Sturgess.

Un’altra invenzione cinematografica funzionale al racconto è la storia d’amore tra Ben e Jill, due componenti del club universitario, che nella realtà non hanno avuto alcun flirt. Inoltre, non tutti gli studenti appartenenti al gruppo provenivano realmente dal Massachusetts Institute of Technology: alcuni di loro erano iscritti ad Harvard o a Princeton. Insomma, pur riportando una storia realmente accaduta il film presenta una serie di differenze abbastanza rilevanti rispetto ai fatti accaduti, ma si tratta di divergenze funzionali allo sviluppo del racconto, che servono a mantenere lo spettatore concentrato e attento fino alla fine del film. Come ha dichiarato uno dei veri protagonisti della vicenda, Mike Aponte, quello che conta realmente è che la gente sia riuscita a intuire le sensazioni provate dal quel gruppo di studenti durante la loro fortunata avventura nei casinò americani.

Questo film, insieme a tanti altri lungometraggi di Hollywood, è riuscito a far avvicinare tantissime persone al gioco del blackjack, che gode di una grande popolarità in America e si è diffuso anche nel nostro continente. Qualsiasi casinò fisico o virtuale, oggi, propone diversi tavoli di blackjack all’interno del proprio palinsesto, attirando migliaia di giocatori da ogni parte del mondo. Sia che si voglia giocare a blackjack con soldi veri su https://casinohex.it/blackjack-online/con-soldi-veri/ sia che si preferisca provarlo gratuitamente, i numerosi portali online rappresentano la via d’accesso più semplice per conoscere i segreti e le regole di questo gioco d’azzardo, secondo solo al poker come numero di appassionati.

12/10/2021, 17:25

La Redazione