I Viaggi Di Roby

BUIO - Lunedì 8 novembre al Medfilm Festival


BUIO - Lunedì 8 novembre al Medfilm Festival
Già vincitore del Premio Menzione Speciale della sezione "Cinema Giovani", alla terza edizione del “LiberAzioni Festival a Torino”, il cortometraggio BUIO, prodotto da Fort Apache Cinema Teatro e diretto da Giulio Maroncelli, arriva a Roma lunedì 8 novembre al Cinema Savoy, nell’ambito del “MedFilmFestival”.

Appena presentato con successo a Breslavia, in Polonia, all’interno di "Borders - Festival Europeo di Teatro in Carcere", “Buio” proseguirà il suo cammino ed avrà, dopo il Cinema Savoy, come quarta tappa la proiezione di venerdì 19 novembre nell’ambito della Rassegna Nazionale Destini Incrociati – Sezione Video, promossa dal Coordinamento Nazionale Teatro in Carcere, in collaborazione con il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria e il Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità.

Il cortometraggio è il primo contributo filmico realizzato nel corso del progetto di formazione teatrale permanente che Fort Apache Cinema Teatro svolge all’interno della Casa Circondariale di Velletri dal 2020, con il sostegno della Regione Lazio, in collaborazione con I.I.S.S. Cesare Battisti – Sezione Carceraria (Progetto Scenari Futuri - con il sostegno della Regione Lazio, Direzione Regionale Affari Istituzionali, Personale e Sistemi Informativi Area Politiche degli Enti Locali L.R. 8 Giugno 2007, n.7).

Partendo da un lavoro di riflessione condivisa sulla condizione di isolamento aggravata dalle restrizioni dovute all’attuale emergenza sanitaria, gli attori hanno individuato nel “mare” il paesaggio interiore che li avrebbe potuti accomunare, non solo come luogo archetipico dell’infanzia, ma anche come dimensione oscura del presente: quel mare che nella riscrittura dei partecipanti, è divenuto metafora calzante per raccontare il mondo sommerso e parallelo della detenzione, un mondo di abissi sconosciuti nel quale la vita scorre “sott’acqua”, con un tempo rallentato e diverso da quello vitale del mondo esterno. Dalle improvvisazioni e dagli esercizi di scrittura prende forma la storia di “Buio”.

03/11/2021, 09:51