I Viaggi Di Roby

LAWRENCE, A LIFETIME IN POETRY - Ferlinghetti si racconta


Il poeta Lawrence Ferlinghetti è protagonista nel docufilm di Giada Diano e Elisa Polimeni, prodotto e distribuito da Garden Film, dal 9 dicembre in sala.


LAWRENCE, A LIFETIME IN POETRY - Ferlinghetti si racconta
Lawrence Ferlinghetti
“A cosa serve la poesia?” si chiede l’artista Lawrence Ferlinghetti, uno dei protagonisti della Beat Generation, venuto a mancare nel febbraio 2021, nel docufilm “Lawrence” scritto e diretto da Giada Diano e Elisa Polimeni, rispettivamente traduttrice in Italia e biografa ufficiale del poeta, e curatrice di mostre d’arte e retrospettive internazionali sull'artista, oltre che legate a Ferlinghetti da una profonda amicizia. A questa domanda ha sempre risposto concretamente attraverso il suo impegno per la libertà di parola, per i diritti civili e per l’ecologia.

Come nello stile di Ferlinghetti e della sua opera il docufilm non è una didascalica cronaca della vita dell’artista ma attraverso un flusso di coscienza fatto di ricordi sulle sue origini italiane, sulla nascita delle Beat Generation, aneddoti come l’arrivo a San Francisco, considerazioni su temi sociali, il poeta traccia un intimo autoritratto.

Si interroga sul ruolo della poesia oggi e conversa con i poeti Jack Hirschman e Anne Waldman riflettendo sul lascito dei suoi amici ed esponenti della Beat Generation come Allen Ginsberg del quale fu anche editore, venendo arrestato nel 1956 con l’accusa di oscenità per aver pubblicato il suo poema “Urlo”. Le belle animazioni di Diego Pegori su delle illustrazioni di Lena Shaposhnikova sono degli intermezzi che commentano momenti cruciali per Ferlinghetti come l’incontro rievocato tra i genitori che lui può solo immaginare, sognando di stringerli a sé, o il ricordo dell’amico Ginsberg o dell’esperienza a Firenze quando non aveva niente in tasca.

Sono stralci di un’epoca finita per sempre della quale Ferlinghetti è stato uno dei massimi esponenti, romanziere, traduttore, pittore ed editore e fondatore della leggendaria casa editrice e libreria di San Francisco City Lights, una vita ricordata con ironia e ovviamente tanta poesia.

Le riprese sono state realizzate nei luoghi simbolo della vita del poeta a San Francisco e nella Bay Area dove le sue riflessioni, le intuizioni e la lettura di alcuni passi delle sue poesie rievocano l’atmosfera creativa nella quale è nato e cresciuto.

07/12/2021, 18:00

Caterina Sabato