I Viaggi Di Roby

BEATRICE DE MEI - La Figlia del Santone


La giovane attrice è la figlia del santone, interpretato da Neri Marcorè, al centro della serie tratta da Le più belle frasi di Osho, disponibile su RaiPlay dal 25 febbraio.


BEATRICE DE MEI - La Figlia del Santone
Beatrice De Mei
In "Il Santone-#lepiubellefrasidiOscio", serie comedy in dieci puntate da 25 minuti ispirata al fenomeno comico - social più amato degli ultimi anni, creato da Federico Palmaroli e seguito da oltre un milione di follower, Beatrice De Mei, 19 anni, è Novella, la figlia di Enzo (Neri Marcorè) uno stressato antennista che dopo essere scomparso per 5 mesi, riappare nel suo quartiere a Centocelle con indosso un mundu indiano, dispensando perle di saggezza che lo fanno diventare in breve tempo un richiesto Santone.

"Girare questa serie per me è stata una sfida" ci racconta Beatrice De Mei "ho interpretato un personaggio che è il mio opposto. Novella, è una sedicenne ribelle con delle ciocche di capelli blu, ed è una verace ragazza di periferia.  Nei suoi panni mi sono divertita tantissimo anche se ho dovuto fare un lavoro più complesso e prendere meno spunto da me stessa e dalla mia vita. È stato un esercizio che mi è servito davvero tanto. Per non parlare dei tempi comici e veloci di una sit-com".

Immagino che ti abbiano aiutato Neri Marcorè e Carlotta Natoli, che interpretano i tuoi genitori.

"Certo! Non ce l’avrei fatta senza di loro, sono stati fantastici! La sitcom ha dei tempi e delle dinamiche diverse rispetto a quelli della fiction a cui ero abituata. Loro mi hanno aiutato molto anche se, sono talmente simpatici e in sintonia, che spesso dovevamo rigirare le scene perché mi veniva da ridere. L’esperienza sul set è stata indimenticabile, mi sono affezionata a tutta la troupe, e devo ringraziare Laura Muscardin, la regista, per la fiducia che mi ha dato".
 
Com’è nata la tua passione per la recitazione?

"Quando ero piccola seguivo delle serie in cui i protagonisti erano ragazzi che cantavano, ballavano e recitavano. È stata una folgorazione. Mi sono detta che recitare era quello che volevo fare da grande. I miei genitori all’inizio non mi hanno preso molto sul serio, perché ero piccola, poi ho talmente insistito, che alla fine mi hanno iscritta al corso di teatro presso la Nuova Sala Gassman di Civitavecchia, che è la mia città".

Dopo il grande successo di fine anno è stata confermata la seconda stagione di Un professore.

"Sono molto contenta! Un professore è stata l’opportunità più bella che ho avuto fino ad ora, per diversi motivi.  In primis perché, interpretando Monica, ho raccontato la storia di una ragazza vittima di revenge porn, che oggi è una delle piaghe più diffuse soprattutto tra gli adolescenti. In secondo luogo, essere diretti da un regista come Alessandro D’Alatri è stato meraviglioso. In pratica era anche il nostro acting coach! Inoltre, condividere il set con professionisti come Alessandro Gassmann, Claudia Pandolfi, mi ha insegnato tanto e mi ha fatto amare questo mestiere ancora di più".

01/03/2022, 17:21