Festival del Cinema Città di Spello
I Viaggi Di Roby

GUERRA IN UCRAINA - Centinaia di istituzioni e professionisti
del cinema a sostegno della popolazione ucraina


GUERRA IN UCRAINA - Centinaia di istituzioni e professionisti del cinema a sostegno della popolazione ucraina
Nei giorni in cui l'Ucraina è al centro di continui attacchi da parte dell'esercito russo, sono diverse centinaia i professionisti e le istituzioni cinematografiche di tutto il mondo che stanno rispondendo all'appello dei registi ucraini a non rimanere in silenzio di fronte all'invasione della Russia.

Anche la comunità cinematografica bielorussa ha condannato fermamente l'aggressione militare russa contro l'Ucraina, e uìi membri dell'Accademia del cinema ucraino chiedono espressamente il boicottaggio della cinematografia russa.

Forte solidarietà verso la popolazione ucraina è stata espressa da realtà come La Biennale di Venezia, le Giornate degli Autori, il Festival di Cannes, la Berlinale, l'AFIC, Unifrance e FIPRESCI.

Diverse le azioni messe in pratica dai circuiti internazionali. La New Europe Films Sales, il sales agent del film "Reflection" di Valentyn Vasyanovych, in concorso all'ultimo Festival di Venezia, sta favorendo la circuitazione del film in contesti internazionali devolvendo i ricavi alla produzione dell'opera. In questi giorni il film sarà proiettato in anteprima gratuita a Roma, Milano e Venezia, per poi uscire in sala il 18 Marzo con Wanted Cinema.

E ancora lo Stockholm International Film Festival ha annunciato che ospiterà un focus sul cinema ucraino, mentre il Series Mania Festival di Lille avrà come presidente della giuria internazionale la produttrice ucraina Julia Sinkevych. Il Kyiv IFF Molodist ha invece sospeso la preparazione della sua 51a edizione.

07/03/2022, 14:33

Antonio Capellupo