I Viaggi Di Roby

LA DANZA IN 1 MINUTO 9- I vincitori


LA DANZA IN 1 MINUTO 9- I vincitori
Con una calorosa cerimonia di premiazione, che com’č tradizione si č svolta nell’ambito del Glocal Film Festival di Torino organizzato da Piemonte Movie, si č conclusa oggi LA DANZA IN 1 MINUTO/ SEZIONE ONE MINUTE – YOU GOT THE POWER! che chiude la fase Internazionale dell’edizione 2022 del contest di videodanza La danza in 1 minuto, progetto dell’Associazione Coorpi con la direzione artistica di Lucia Carolina De Rienzo ed Enrico Coffetti.

POTERE č la parola chiave dell’edizione 2022, nel solco del progetto europeo mAPs- migrating artists project (https://migratingartists.com).

Tra i 290 cortometraggi provenienti da 12 Paesi di tutto il mondo, la direzione artistica ne ha ammessi 22, che sono stati votati dal pubblico della rete.

Etŕ media dei partecipanti 25 anni: il piů giovane ha 13 anni, il piů anziano 60.

Paesi di provenienza: Italia, Cina, Brasile, Germania, Spagna, Argentina, Paesi Bassi, Svizzera, Indonesia, Iran, Taiwan e Cile.

11 le opere scelte dalla Giuria Internazionale, composta da Mario Coccetti, Fabrizio Molducci, Francesca Poglie, Mara Serina, Giulia Taddeo e Marc Wagenbach.

Si č imposto in questa edizione “Shifting tools” – di FRANCESCA SANTAMARIA interprete e coreografa, e MATTIA CURSI, regista. L’opera ha vinto il Primo Premio Assoluto, il Premio Best Choreography for the Screen, il Premio Best Performer, assegnati dalla Giuria Internazionale, e il Premio del pubblico della rete.

Motivazione del Primo Premio Assoluto: “Un’opera elegante con una fluiditŕ naturale e una composizione intelligente. Suono e immagine si rincorrono, trovando armonia nella frammentazione del montaggio video e nella colonna sonora. Un richiamo al tema del potere che distorce il corpo in forza, equilibrio, energia”.

Il premio Best Director č stato assegnato a Max Zachrisson (Svizzera) per “Artist”.



Motivazione: “L’uso della macchina da presa č affascinante per la sua capacitŕ di modificare e esaltare il senso di disorientamento, attraverso una perfetta giustapposizione tra scenografia, luce, musica, coreografia. Chiara e forte relazione con il tema del potere”.

“Artist” di Max Zachrisson ha vinto anche il Premio dei partecipanti, assegnato dalla comunitŕ dei concorrenti al contest.

Motivazione: “Un montaggio interessante che intreccia una bellissima drammaturgia alla costruzione della performance. Il tema del potere č perfettamente affrontato”.

La Giuria Internazionale ha assegnato la Menzione Speciale d’Onore a

“Go On”, di Majid Asghari (Repubblica Islamica dell’Iran)

Motivazione: “Per la forte connessione emotiva con il tema del potere, affrontato con grande efficacia”.

La Menzione Piemonte Movie č stata assegnata alla torinese Cristiana Valsesia che ha presentato “Stasis”.

Motivazione: “Movimento ed immobilitŕ, mutamento e stasi; gli opposti si incontrano e danzano insieme, virtuosamente resi nel corto di Cristiana Valsesia”.

Da quest’anno tra i sostenitori del Contest La danza in 1 minuto si annovera il prestigioso

MA Screendance della London Contemporary Dance School.

Attualmente č l’unico Master al mondo specializzato in film di danza, che abbraccia ed esplora le molteplici possibilitŕ offerte dalla natura ibrida del film making di danza, attraendo artisti da tutto il mondo.

La Menzione Speciale MA Screendance London Contemporary Dance School va a

“Living” di Cesar Diaz Melendez (Spagna)

Motivazione: “Il lavoro dettagliato e impressionante di Cesar Diaz Melendez in tutti gli aspetti della produzione ha trasmesso un personaggio credibile. Un modo umoristico e potente di affrontare i temi del caos, della lotta e dell’imprevedibilitŕ che tutti stiamo affrontando in questo momento”.

La Menzione d’Onore MA Screendance, London Contemporary Dance School č stata assegnata a

“Go On”, di Majid Asghari (Repubblica Islamica dell’Iran)

Il prossimo appuntamento con La danza in 1 minuto SEZIONE NAZIONALE BEYOND ONE MINUTE – SWANS NEVER DIE sarŕ a giugno, nell’ambito del Festival Internazionale di danza contemporanea INTERPLAY, dove saranno presentati e premiati i finalisti della seconda parte del progetto. piů dettagliate sul progetto La danza in 1 minuto sulla pagina web di Coorpi https://coorpi.org/.

Swans Never Die fa parte dell’omonimo progetto ideato da Susanne Franco, studiosa di danza e docente dell’Universitŕ Ca’ Foscari di Venezia. Artisti e pubblico sono invitati a guardare al celebre assolo La morte del cigno, creato nel 1905 da Michel Fokine per Anna Pavlova. La sezione č riservata ad autori residenti o attivi in Italia e destinata a opere originali di videodanza che rileggano in chiave contemporanea La morte del cigno mantenendo come elemento fisso la composizione musicale originale di Camille de Saint-Saëns, che a seconda dell’esecuzione dura tra i 3’ e i 3’30”. Le candidature possono essere presentate fino al 9 maggio 2022. L’iscrizione č gratuita. I Contest lanciati da La danza in 1 minuto sono ospitati sulla piattaforma FilmFreeway, dove č possibile consultare il bando completo ed inviare il proprio progetto.

13/03/2022, 17:00