I Viaggi Di Roby

LA SECONDA VIA - Al via le riprese


Le riprese de “La Seconda Via”, sono cominciate il 24 gennaio a Castel di Sangro (AQ) e termineranno ad aprile 2022


Dal 17 e fino al 19 marzo il set de “La Seconda Via” di Alessandro Garilli si sposta a Valeggio sul Mincio, in Veneto. Una scelta, quella del suggestivo comune del veronese, quasi naturale per infondere realismo e poesia al film: realismo, perché tanti dei giovani partiti per la Russia durante la Seconda guerra mondiale venivano proprio dal Veneto, e poesia perché luoghi come il ponte Visconteo, le rive del fiume e gli edifici del centro storico suscitano emozione e sono di rara bellezza.

Seconda Guerra Mondiale, fronte russo. Sei giovani alpini in un deserto di neve. Un viaggio tra sogno e realtŕ a 40 sotto zero. Nel cast Nicola Adobati, Simone Coppo, Giusto Cucchiarini, Ugo Piva, Matteo Ramundo, Stefano Zanell.

La Seconda Via č liberamente ispirato al libro “Ritorno” (ed. Mursia) di Nelson Cenci, amico del regista e forte sostenitore de La Seconda Via.

Alessandro Garilli, regista e sceneggiatore, ha spaziato dall’ambito cinematografico a quello video sperimentale, pubblicitario e teatrale, ricevendo riconoscimenti nazionali e internazionali. Ha scritto e diretto il cortometraggio “Io sono Rosa Parks” vincitore del premio “Miglior messaggio G2” nella sezione MigrArti alla 75ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica nel 2018.

La Seconda Via č opera finalista al Premio Solinas e selezionata agli European Days di Torino.

Alessandro Garilli, nel lungo lavoro preparatorio del film, ha effettuato numerosi sopralluoghi nella regione russa del Voronež, che nel 1943 fu teatro di guerra per i nostri alpini.

A fronte di tanta letteratura, non esiste ancora un film che parli degli alpini nella ritirata di Russia del 1943. In un’epoca dominata dall’audiovisivo non possedere un’immagine č come cancellare un ricordo. Molti giovani conoscono la guerra del Vietnam non per averla studiata ma per aver visto film, ma nulla sanno di questa terribile battaglia che costň la vita a migliaia di giovani alpini. Ed č questo uno dei motivi che ha spinto la produzione ad accettare la sfida per portare alla memoria di tutti “un fatto” da non dimenticare.

La produzione desidera ringraziare il Comune di Valeggio sul Mincio, Sindaco Alessandro Gardoni, il Vice Sindaco Marco Dal Forno per il Patrocino, le autorizzazioni e il contributo all’esecuzione delle riprese sul territorio comunale, l’Associazione Ristoratori di Valeggio e il Presidente dell’Associazione Percorsi, Marileno Brentegani per l’ospitalitŕ, nonché i volontari della protezione civile.

La Seconda Via č una coproduzione per l'Italia QUALITYFILM, ANGELIKA VISION in collaborazione con Rai Cinema e con il contributo selettivo del Ministero della Cultura. Il film gode del patrocinio del Ministero della Difesa, Provincia de L’Aquila, Comune di Castel di Sangro, Comune di Manziana, Comune di Valeggio sul Mincio ed č realizzato in partenariato con Esercito Italiano, Associazione Nazionale Alpini e Sezione ANA di Bergamo. Molti sono anche i privati che hanno voluto offrire il proprio generoso contributo alla realizzazione dell’opera: dall’azienda agricola La Boscaiola -Vigneti Cenci all’associazione Valori Alpini, dall’Associazione nazionale Alpini ad Air Studio fino al celebre imprenditore Alberto Forchielli.

Le riprese de “La Seconda Via”, sono cominciate il 24 gennaio a Castel di Sangro (AQ) e termineranno ad aprile 2022.

01/01/2050