I Viaggi Di Roby

SCENA - Il programma dal 3 al 14 maggio


SCENA - Il programma dal 3 al 14 maggio
Prosegue a SCENA, a Roma, la dodicesima edizione de Lo Spiraglio FilmFestival della salute mentale, evento internazionale di Corti e Lungometraggi, capaci di trattare i grandi temi della salute mentale con uno sguardo coraggioso, rispettoso e attento. La manifestazione si rivolge sia a un pubblico indifferenziato di appassionati, sia agli addetti ai lavori, il cui impegno negli ultimi due anni, a causa dei drammatici eventi che ci hanno travolto è stato particolarmente intenso e impegnativo.

Il programma di domani, giovedì 5 maggio si apre alle ore 18:00 con la proiezione dei cortometraggi in concorso. Si parte con l'iraniano 'Don’t tell anyone’ di Sahar Sotoodeh, la storia di Baran, quindicenne in fuga da casa ed in cerca di aiuto. Con lei solo il suo terribile segreto. Quindi, lo spagnolo 'Frontiera S - Salute e Immigrazione nel Sud d’Europa' di Alba Villén e Ignacio Marín, che affronta il tema della salute dei migranti e dei disagi che ne conseguono. L'italiano 'Nurradin' di Daniele Trovato: tra la montagna e il mare, tra il barocco e l’edilizia popolare, due ragazzi appartenenti a due mondi opposti, si innamorano. Un amore ingenuo che dovrà fare i conti con la realtà di una città ricca di pregiudizi, affascinante, ma crudele. Altro film italiano, 'Senza nome' di Gisella Gobbi, il racconto di un bambino di colore di circa 7 anni, presente alle normali attività scolastiche insieme a tanti altri coetanei. L’impressione è che, per pura casualità, non interagisca direttamente con i propri compagni... Alle ore 20:00 per la sezione Spiraglio Teatro la rappresentazione di 'NOI. Storie di delfini e altri animali sociali' di Mauro Santopietro, realizzato grazie all'UOSD DCA ASL ROMA 1 e all'Associazione Riscatti. In chiusura, alle ore 21:30 la sezione Spiraglio Musica presenta 'Come ti addormentavi da piccolo?', tratto dal progetto Mamme Narranti, performance dal vivo con Andrea Satta e Angelo Pelini dei Tétes de Bois e Fabio Magnasciutti ai disegni in diretta.

Lo Spiraglio FilmFestival della salute mentale si rivolge sia a un pubblico indifferenziato di appassionati, sia agli addetti ai lavori, il cui impegno negli ultimi due anni, a causa dei drammatici eventi che ci hanno travolto è stato particolarmente intenso e impegnativo. Organizzato dal Dipartimento di Salute Mentale della ASL Roma 1 e da ROMA CAPITALE in collaborazione con il MAXXI e con Scena, lo spazio cinema della Regione Lazio, Lo Spiraglio FilmFestival della salute mentale, seleziona corti e lungometraggi sul tema, un cinema che apre la mente e che, nelle intenzioni degli organizzatori, sappia affrontare il mondo della salute mentale nei modi e generi più svariati.

Il nuovo appuntamento della rassegna Cinescrittori, incontri per approfondire la conoscenza degli autori di cinema anche scrittori per capire quali affinità e quali differenze ci sono nel percorso creativo di cinema e letteratura, vede protagonista il 9 maggio Giuliano Montaldo che presenterà il suo libro “Un grande amore” edito da La nave di Teseo. Da un’idea di Franco Montini che ne parlerà con l’autore.

Sabato 7 maggio i due registi Cyop&Kaf saranno presenti per introdurre il loro film del “Lievito” (2021). Un’associazione che opera in un quartiere del centro storico organizza un soggiorno estivo per adolescenti nel parco naturale del Cilento. Una società sportiva che ha sede nel complesso in disuso dell’Albergo dei Poveri diventa un punto di riferimento per centinaia di giovani. Un museo di arte contemporanea apre i propri spazi a un laboratorio teatrale per ragazzi e ragazze di tutti gli strati sociali. Lievito indaga le relazioni tra questi gruppi di adolescenti e le loro guide adulte; i metodi didattici e le pratiche educative; le regole materiali e simboliche; il rapporto tra la forma dei luoghi e i corpi nello spazio. Intorno, come una cornice, le storie di Bruno Leone, maestro di guarattelle, e di Peppe Carini, maestro d’infanzia, a mostrare le radici profonde, le implicazioni e le contraddizioni di ogni rapporto tra allievi e maestri, ma anche le suggestioni politiche di un passato solo apparentemente remoto, in una città, Napoli, in cui la scuola non è mai stata l’unico luogo, e nemmeno il principale, dove imparare a vivere

La rassegna Cinema&Memoria presenta due appuntamenti con i critici cinematografici Emiliano Morreale e Fabio Ferzetti, mentre domenica 8 prosegue la rassegna ideata in collaborazione con 100autori dal titolo "inventare storie vere”.

Mercoledì 4 maggio - Lo Spiraglio filmfestival della salute mentale
18.00 proiezione del film “The archivist” (2021) regia di Eric Hand
19.30 MAT Modena - Il Festival della salute mentale di comunità Incontro con Donatella Marrama (Dsm Modena) e Serena Lenzotti (ARCI)
21.00 - Proiezione del film “Marx può aspettare” (2021) di Marco Bellocchio

Giovedì 5 maggio - Cinema & Memoria con Fabio Ferzetti
10.30 Proiezione del film "Una volta nella vita" (2014) di Marie-Castille Mention-Schaar
Lo Spiraglio filmfestival della salute mentale
Proiezione dei cortometraggi in concorso:
18.00 “Don’t tell anyone” di Sahar Sotoodeh
18.15 “Frontiera S - Salute e Immigrazione nel Sud d’Europa” di Alba Villén e Ignacio Marín
18.30 “Nurradin” di Daniele Trovato
18.45 “Senza nome” di Gisella Gobbi
20.00 Spiraglio teatro - NOI. Storie di delfini e altri animali sociali di Mauro Santopietro
UOSD DCA ASL ROMA 1 e Associazione Riscatti
21.30 Spiraglio musica - Come ti addormentavi da piccolo?
Performance dal vivo con Andrea Satta e Angelo Pelini dei Tétes de Bois e Fabio Magnasciutti ai disegni in diretta. Tratto dal progetto Mamme Narranti.

Venerdì 6 maggio - Cinema & Memoria con Emiliano Morreale
10.30 Proiezione del film "Una volta nella vita" (2014) di Marie-Castille Mention-Schaar

Sabato 7 maggio 19.00
Proiezione del film “Lievito” (2021) alla presenza dei due registi con Cyop&Kaf

Domenica 8 maggio 19.00 Rassegna "inventare storie vere" in collaborazione con 100autori
Proiezione del film “Fortuna” (2020) regia di Nicolangelo Gelormini che introdurrà il film.

Lunedì 9 maggio
19.00 Cinescrittori - Giuliano Montaldo dialoga con Franco Montini sul libro “Un grande amore” edito da La nave di Teseo

Martedì 10 maggio 18.30 Cinema & Scienza
Proiezione del film doc-musicale “Passione”(2010) di John Turturro
Saranno ospiti: Pasquale Scialò, Lina Sastri e Fabio Chiarello

Mercoledì 11 maggio 19.00
Presentazione libro "Diavoli di sabbia" di Elvira Seminara e Giorgio Ghiotti a cura della libreria L’Altracittà Roma

Sabato 14 maggio 18.30
Presentazione libro di Paolo Cereda “La figlia del ferro” (Giulio Perrone Editore) con Giulia Caminito

04/05/2022, 17:29