I Viaggi Di Roby

SERATA DI CINEMA INDIPENDENTE EUROPEO 15 - Il 13 maggio a Cles


SERATA DI CINEMA INDIPENDENTE EUROPEO 15 - Il 13 maggio a Cles
Sarà un vero e proprio ritorno alla normalità l’evento in programma Venerdì 13 Maggio 2022 alle 21.00. Dopo oltre un anno e mezzo dall’ultima edizione ad affluenza limitata, il consueto appuntamento con la Serata di Cinema Indipendente Europeo organizzata dall'Associazione Culturale Sguardi sotto la direzione artistica del suo presidente, il regista Michele Bellio, avrà la sua quindicesima edizione, come di consueto al Cinema Teatro di Cles.

Negli scorsi mesi, tramite un bando di concorso online, oltre 1200 cortometraggi, provenienti da diversi Paesi membri dell'Unione Europea, sono stati sottoposti all'attenzione del direttivo di Sguardi, che svolge anche la funzione di giuria. Sei di questi brevi film sono stati premiati e saranno proiettati durante l'evento. I vincitori della categoria drammatica sono due registi italiani, Bruno Ugioli e Riccardo Menicatti, autori di "Cadde la notte su di me", geniale situazione in cui un uomo ubriaco discute con la sua auto che non vuole lasciarlo guidare. Viene invece dalla Francia il cortometraggio premiato come miglior commedia: "Jamais trop tard!" di Cécile Piquemal racconta di un anziano intenzionato ad evadere dalla casa di riposo. Il Premio Distretto Famiglia Val di Non sarà attribuito al capolavoro d’animazione spagnolo "Parapluies", diretto da Jose Prats e Alvaro Robles, toccante percorso di crescita di una bambina alle prese con le proprie paure. Due le menzioni speciali della giuria: nella categoria commedia doppia proiezione per il folle Gérome Barry, che ha realizzato con il suo cellulare due brevissimi e divertenti lavori mentre era chiuso in casa in isolamento da COVID. Così sono nati “Carmen At The Parlor Opera House” ed “Expedition Under My Bed”. Per il dramma, menzione al sensibile e raffinato "Cuore" di Pierpaolo De Mejo, un racconto emozionante, sorretto dalla grande interpretazione di Giorgio Colangeli.

Un’edizione ricca sotto il profilo dei contenuti e finalmente di nuovo anche sotto il profilo dell’evento in sé. Saranno infatti presenti in sala a ritirare i riconoscimenti i rappresentanti di ciascun film premiato e, come da tradizione, la seconda parte della serata si concentrerà sulle produzioni locali. Nell’ambito di una riflessione sui pregiudizi e le barriere architettoniche, sarà proiettato “Oltre le barriere”, firmato da Roberto Genetti e realizzato da GSH in collaborazione con il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Cles. Punta invece a sensibilizzare sul tema della donazione degli organi il lavoro di Nicola Bortolamedi, “Yes I Can”, realizzato nell’ambito del progetto “Ridare la vita” in collaborazione con Transplant Sport Club.

Chiuderà infine la serata la proiezione di “1934”, il cortometraggio di Michele Bellio dedicato alla memoria della nonna paterna. Dalla sua presentazione al Trento Film Festival lo scorso anno, il piccolo film ha collezionato selezioni e numerosi riconoscimenti a festival nazionali ed internazionali.

11/05/2022, 14:31