I Viaggi Di Roby

CANNES 2022 - Alice Rohrwacher presenta
il corto il corto Disney "Le Pupille"


CANNES 2022 - Alice Rohrwacher presenta il corto  il corto Disney
Alice Rohrwacher presenta a Cannes 75, in anteprima mondiale, il corto Disney Le Pupille (37’), da lei scritto e diretto.

Girato in Pellicola Super 16, formato 35mm, Le Pupille sarà presentato in occasione del Rendez-Vous, venerdì 27 maggio, dove Rohrwacher sarà protagonista di un incontro con il pubblico.

Nel cast: Alba Rohrwacher, Valeria Bruni Tedeschi, Melissa Falasconi, Carmen Pommella, Greta Zuccheri Montanari, Luciano Vergaro detto ‘Catirre’ e Tatiana Lepore.

Il cinque volte Premio Oscar® Alfonso Cuarón ha co-prodotto il corto in collaborazione con Esperanto Filmoj e la sua storica collaboratrice, candidata all’Oscar, Gabriela Rodriguez, insieme a Carlo Cresto-Dina per tempesta, produzione di tutti i film di Alice Rohrwacher.

Il corto Disney è stato finanziato dalla divisione Disney Branded Television e sarà distribuito in esclusiva su Disney+, entro la fine dell’anno.

"Quando Alfonso Cuarón mi ha chiesto se volevo realizzare un piccolo film sulle feste di Natale " - racconta Alice Rohrwacher" - "subito si è affacciata alla mia mente l’immagine di una grande torta rosa: la torta era su un tavolo, e tante pupille la guardavano affascinate. Quell’immagine era emersa nella mia memoria da una storiella che avevo letto molti anni prima: si trovava in una lettera che la scrittrice Elsa Morante inviò al suo amico Goffredo Fofi per augurargli buon Natale. La splendida lettera raccontava le sorti di una zuppa inglese capitata in un collegio religioso durante le festività, tanto tempo prima. Immaginando i destini intrecciati in quel collegio, l’avvicinarsi del Natale nei pensieri e nei gesti delle piccole orfanelle rimaste sole con quattro suore, durante un tempo di carestia e di guerra, è nato il film “le Pupille”. Un film sui desideri puri e su quelli interessati, sulla libertà e sulla devozione, sull’anarchia che all’interno del rigido collegio può fiorire nella mente di ognuno. Le bambine obbedienti non possono muoversi, ma le loro pupille possono ballare la danza scatenata della libertà".”

“E’ stato un onore collaborare con Alice" - conclude Alfonso Cuarón - "che reputo una delle migliori registe contemporanee”

27/05/2022, 15:18