I Viaggi Di Roby

ARENAMEIS - Dal 6 luglio al 31 agosto .. E' un classico!


ARENAMEIS - Dal 6 luglio al 31 agosto .. E' un classico!
Torna l’ArenaMEIS, il cinema all’aperto ospitato nel giardino del Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara (via Piangipane, 81) e dedicato ai film che raccontano le infinite variazioni dell’identità ebraica, smontando gli stereotipi e facendo vacillare preconcetti e luoghi comuni. La terza edizione dell’arena, …È un classico!, ha già un pubblico fedele che ha fatto registrare diversi sold out, e si presenta in una formula che omaggia la storia del cinema tra passato e presente, ma non lesinando sorprese e nuove prospettive di lettura. Ciascun appuntamento è infatti introdotto da presentazioni, concerti, ospiti speciali, anteprime e molto altro.

Peculiarità della proposta è che offre in ogni serata la possibilità di svelare la storia ebraica che si cela dietro i lungometraggi selezionati: per alcuni gli indizi vengono disseminati nella trama stessa; per altri sono i dettagli, gli sfondi, il contesto storico, le scelte di regia, persino la colonna sonora.

Cosa rende ebraico un film? A raccontarlo sono sette incontri che precedono le proiezioni e che proseguono il viaggio nella storia del cinema iniziato dal MEIS nel 2020.

Si inizia mercoledì 6 luglio 2022 alle 21.00 con Miss Marx, avvincente pellicola dedicata a Eleanor, la figlia di Karl Marx, attivista per i diritti delle donne e dei bambini, e il suo amore sfortunato. Il film, che ha riscosso grande successo di pubblico e critica, ha vinto tre David di Donatello ed è stato in concorso alla 77ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia.

Identità, necessità di autoaffermazione, una ingombrante figura paterna di riferimento: Miss Marx non parla direttamente di ebraismo, eppure fa emergere una fitta trama di domande e riflessioni che lo rendono tanto emblematico da aprire la rassegna di cinema al museo.

A presentarlo al MEIS un ospite d’eccezione: la regista e sceneggiatrice Susanna Nicchiarelli.

Prosegue la collaborazione con il Pitigliani Kolno’a Festival che da 15 anni porta in Italia i migliori titoli del cinema israeliano: il 13 luglio all’ArenaMEIS sarà proiettato Footnote, vincitore nel 2011 a Cannes per la migliore sceneggiatura. Al centro della scena la tormentata relazione tra un padre e un figlio, entrambi eminenti studiosi di Talmud, e un prestigioso premio che semina la discordia. Il film sarà in lingua originale con i sottotitoli.

Il 20 luglio si riderà con la spassosissima commedia Harry, ti presento Sally…: una storia di amore ed amicizia sullo sfondo di una New York vibrante della fine degli anni ’80. Qualcuno ricorda l’iconica scena ambientata al Katz’s Deli, il mitico ristorante ispirato alla tradizione culinaria ebraica che da decenni ispira scrittori e registi?

A precedere il film, un classico per una serata all’insegna della leggerezza, l'introduzione musicale a cura dell’Associazione Musicisti di Ferrara dedicata a “Il jazz della Grande Mela”.

…È un classico! non può non omaggiare il talento di Barbra Streisand che quest'anno ha spento 80 candeline. In programma il 27 luglio uno dei suoi più grandi successi: Come eravamo, il racconto del travagliato amore tra l’idealista ragazza ebrea Katie e l’aspirante scrittore Hubbel (Robert Redford).

Ad introdurre la serata, gli studenti della Scuola d’Arte Cinematografica Florestano Vancini.

Il 10 agosto un appuntamento speciale per grandi e piccini: l’ArenaKIDS. Verrà proiettato il cartone Fievel sbarca in America, l'avventurosa vicenda di un topolino in fuga con la sua famiglia alla conquista di un sogno a stelle e strisce. Negli anni ‘80 Fievel Toposkovich ha raccontato a milioni di bambini la migrazione degli ebrei dell’Est negli Stati Uniti, un romanzo di formazione che ricalca quello raccontato dalla letteratura ebraico-americana. Per l’occasione l’ingresso sarà gratuito.

Dustin Hoffman steso a bordo piscina è una delle immagini che hanno segnato per sempre la storia del cinema. Il 24 agosto arriva Il laureato, il film di Mike Nichols dedicato alla travolgente relazione tra il giovane neolaureato Benjamin Braddock e l’affascinante Mrs Robinson.

La proiezione sarà preceduta dal concerto dal vivo dedicato all'indimenticabile colonna sonora firmata da Simon & Garfunkel reinterpretata dall’Associazione Musicisti di Ferrara. Da anni i giornali ebraici d’America dibattono: “Il laureato” è o non è un film ebraico? Al MEIS si continuerà a discuterne.

…È un classico! si conclude con una anteprima: il 31 agosto la regista Karen Di Porto, già firma del film amato dalla critica Maria per Roma presenta al pubblico l'inedito documentario Piazza. Prodotto da Nanni Moretti, Piazza è un originalissimo, dolceamaro ritratto degli ebrei di Roma: dal ghetto e le persecuzioni alla rinascita e alle piccole e grandi rivincite.

L’ArenaMEIS ha il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Ferrara e della Scuola d’Arte Cinematografica Florestano Vancini; è realizzata in collaborazione con ARCI Ferrara APS, Associazione Musicisti di Ferrara, il Pitigliani Kolno'a Festival e con il contributo della Cooperativa Le Pagine.

05/07/2022, 14:18