I Viaggi Di Roby

LA CITTA' DI SALE - Dal 26 settembre piattaforma partecipa.zalab.org


LA CITTA' DI SALE - Dal 26 settembre piattaforma partecipa.zalab.org
Una città è in grado di ricordare? E qual è il suo linguaggio quando ci parla dei suoi abitanti, della sua storia, e di sé stessa? Il regista pratese Matteo Innocenti, con il suo lavoro d’esordio La città di Sale, si muove tra i linguaggi nascosti con cui i luoghi comunicano presente e passato, e sceglie di farlo partendo da Rosignano Solvay, cittadina industriale della Toscana che ha visto la sua storia prendere forma attorno a un grande stabilimento chimico.

In questo documentario si seguono le vicende di Roberto, Enrico e Francesco: appartengono tutti a generazioni diverse, e lungo i propri percorsi di vita si misurano con specifici frammenti della storia di questo centro urbano. C’è chi tra loro ne cerca l’identità contemporanea, tra i richiami turistici della costa e le suggestioni «lunari» delle spiagge bianche. E c'è chi invece rimane legato a un passato più o meno lontano, che siano i ricordi dei vecchi canali o quell'identità forte che veniva plasmata dalle dinamiche peculiari della vita nella fabbrica. Un'impostazione tangibile e culminante nel villaggio Solvay, l'utopistica città giardino che parte da modelli ideali tardo-ottocenteschi come quello di Ebenezer Howard per prendere poi una sua via inedita, frutto anch'essa delle interazioni profonde tra differenti protagonisti di questo territorio.

Il percorso del regista attraversa la quotidianità dei protagonisti ricercando le loro memorie, il loro presente e le loro immagini del futuro. In questo modo visioni economiche e prospettive storiche si incarnano in una dimensione radicalmente umana. La realtà si trasforma a poco a poco in un paesaggio interiore, e il tempo acquista una natura del tutto soggettiva, mentre emergono interrogativi sull’essenza degli spazi in cui viviamo, sul cambiamento del senso di identità attraverso le generazioni, sulla stratificazione dei livelli urbani e sull'antropizzazione del paesaggio.

Disponibile sulla piattaforma partecipa.zalab.org dal 26 settembre 2022.

21/09/2022, 19:51