Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚‰

ALICE NELLA CITTA' 21 - Nasce il PRIX EU.RO.PA. JEUNESSE


ALICE NELLA CITTA' 21 - Nasce il PRIX EU.RO.PA. JEUNESSE
I ragazzi e le ragazze invitano l’Italia e la Francia a ritrovarsi al cinema. Sono loro, studenti dei licei tra i 15 e i 18 anni e provenienti dai due Paesi, i protagonisti della prima edizione del Prix EU.RO.PA. Jeunesse, nuovo premio cinematografico che celebra l'amicizia tra Roma e Parigi e ideato dall’Associazione Palatine, cui si deve la festa del gemellaggio Roma-Parigi, e da Alice nella Città, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma dedicata alle nuove generazioni e agli esordi.
Una giuria di seicento giovani decreterà il miglior film italiano e il miglior film francese con un voto incrociato: trecento studenti italiani sceglieranno il miglior film francese e trecento studenti francesi quello italiano.
La cerimonia di consegna del Prix EU.RO.PA. Jeunesse – presentato all’Ambasciata di Francia a Roma alla presenza dell’Ambasciatore Christian Masset, di Miguel Gotor, Assessore alla Cultura del Comune di Roma, di Chiara Sbarigia, Presidente di Cinecittà, di Roberto Stabile, responsabile del progetto Italian Screens, e di personalità della cultura francese e italiana - si svolgerà a Parigi il 6 luglio e i due film vincitori saranno proiettati nel quadro della seconda edizione della festa del gemellaggio Paris-Roma (Parigi, 8-12 luglio 2023) e nel corso di un’iniziativa organizzata da Alice nella Città nell’ambito dell’Estate Romana.

EU.RO.PA. Jeunesse è un riconoscimento cinematografico ma è anche e soprattutto uno spazio di scambio tra scuole, studenti e autori e l'occasione di far vivere la relazione speciale che unisce Italia e Francia, di arricchire una comune cultura europea e infine di lasciare la parola - e la libertà di scelta - ai più giovani.
I giurati saranno selezionati tra gli studenti Esabac, i percorsi liceali binazionali che offrono la possibilità di conseguire, contemporaneamente, la maturità italiana e il bac francese. L'Esabac è espressamente citato nell'articolo 8 del Trattato del Quirinale tra Francia e Italia come esempio di integrazione di una doppia cultura e di costruzione di uno spazio europeo dell'istruzione.
“Quando abbiamo visto l’entusiasmo con cui parigini e romani, e non solo, hanno aderito alla festa del gemellaggio, ci siamo dette che bisognava far durare la festa più a lungo e, soprattutto, dare la parola ai più giovani, ai ragazzi e alle ragazze. Gli studenti dei licei binazionali, in particolare gli Esabac, crescono con questa identità ‘aumentata’, aperta all’Europa. Il premio EU.RO.PA Jeunesse va dunque in primo luogo a loro” afferma Francesca Pierantozzi Presidente dell’Associazione Palatine.

La giuria avrà l'occasione di vedere una selezione di film realizzati nell’ultimo anno e diretti da cineasti dei due Paesi, di partecipare a incontri con gli autori, elaborare recensioni e, infine, votare. I titoli selezionati per la prima edizione del Prix EU.RO.PA. Jeunesse sono: per la Francia, “L’Innocent” di Louis Garrel, “Rodéo” di Lola Quivoron, “Les pires” di Lise Akoka e Romane Gueret; per l’Italia, “Nostalgia” di Mario Martone, “Margini” di Niccolò Falsetti e “Chiara” di Susanna Nicchiarelli.
“Abbiamo scelto assieme a Palatine film e temi che aprono un confronto sul nostro rapporto di adulti con l’adolescenza, sul modo di pensarli e sull’importanza di saperli guardare – spiegano i Direttori di Alice nella Città Fabia Bettini e Gianluca Giannelli -. Sono storie di piccole normalità straordinarie, legate alle nuove sensibilità dei nostri ragazzi che speriamo ci aiutino a spostare il limite dello spettatore un po’ più in là”.

Calendario Prix EU.RO.PA Jeunesse 2023 - Prima edizione
• Marzo-maggio: Proiezioni dei film in competizione a Parigi e a Roma, incontri tra le classi e le équipe dei film, redazione di recensioni, schede critiche e video da parte degli studenti, creazione di una piattaforma partecipativa per condividere contenuti sui film e incoraggiare il dibattito tra gli studenti italiani e francesi.
• Inizio giugno: voto degli studenti a Roma del miglior film francese e a Parigi del miglior film italiano.
• 6 luglio: Cerimonia a Parigi per l’annuncio dei film vincitori.
• 8-12 luglio: Proiezioni dei film vincitori a Parigi e a Roma.

Il premio è realizzato in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Parigi, l’Ambassate de France en Italie, il Consolato Generale d’Italia a Parigi, l’Istituto Italiano di Cultura, Ville de Paris, Comune di Roma, Comitato degli Italiani all’Estero, Cinecittà e grazie al supporto di Unifrance, Cbill e Italian Screens, iniziativa promossa dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), Cinecittà per la Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del Ministero della Cultura (DGCA-MIC) e Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello.

Per i film in concorso si ringraziano ARP Distribution, Match Factory, Fandango, I Wonder e Movie Inspired

01/03/2023, 13:10