Festival Internazionale della Cinematografia Sociale \
!Xš‚‰

VALENTINA CORTESE, ELEGANZA DIVINA - Dal
14 al 24 marzo alla Cineteca Milano MIC


VALENTINA CORTESE, ELEGANZA DIVINA - Dal 14 al 24 marzo alla Cineteca Milano MIC
Dal 14 marzo presso Cineteca Milano MIC si terrà la rassegna VALENTINA CORTESE. ELEGANZA DIVINA, con sette pellicole, alcune inedite e restaurate, che restituiranno tutto il fascino delle inimitabili interpretazioni dell'attrice, diva autentica, mito del teatro e del cinema in tutto il mondo.

La rassegna vuole offrire, attraverso una selezione dalla nutritissima filmografia della grande attrice milanese, una testimonianza della versatilità e dell’importanza di un’artista che ha saputo lasciare segni indelebili della sua arte oltre che nel teatro anche nel cinema, lavorando per grandi registi italiani (Federico Fellini, Michelangelo Antonioni, Ettore Giannini, Marcello Pagliero, Alessandro Blasetti) e stranieri (François Truffaut, Joseph L. Mankiewicz, Robert Wise, William Dieterle, Robert Aldrich).

In programma tanti intramontabili capolavori: da Roma città libera (1946) di Marcello Pagliero, opera che riesce a coniugare elementi neorealistici alla commedia e al noir, a Effetto Notte (1973), una delle più celebri pellicole di François Truffaut che vinse il Premio Oscar come Miglior Film Straniero e che fece ottenere alla Cortese la statuetta come Migliore Attrice Non Protagonista, passando per il raro Gli uomini sono nemici (1947), considerato perduto fino al 2017 quando una copia in negativo fu ritrovata e restaurata presso l’archivio di Cineteca Milano. Nel film è possibile vedere la prima apparizione di Silvana Mangano e la presenza dell’allora ventenne Valentina Cortese, la grande attrice e danzatrice francese Viviane Romance, l’attore italiano vincitore di due Coppe Volpi Fosco Giachetti e Aroldo Tieri – con l’opportunità di poter ascoltare le voci non doppiate degli attori dell’epoca, che recitano in lingue diverse, fra cui l'esperanto.

In calendario, poi Ho paura di lui (1951) di Robert Wise (candidatura all’Oscar per la migliore scenografia in bianco e nero), Le amiche (1955) di Michelangelo Antonioni, tratto dal racconto Tra donne sole di Cesare Pavese (Nastro d’Argento come migliore attrice non protagonista a Valentina Cortese), e infine I corsari della strada (1949), intrigante e amaro noir diretto dal maestro Jules Dassin al suo debutto alla regia e uno dei primi ruoli in terra statunitense per Valentina Cortese, qui accreditata come “Valentina Cortesa”.

Segnaliamo che dal 2 al 26 marzo, presso lo spazio espositivo IsolaSET (Palazzo Lombardia, Via Galvani 27, Milano) si terrà la mostra Valentina Cortese - Album di famiglia. Immagini inedite di una diva, a cura di Elisabetta Invernici e Antonio Zanoletti. Regione Lombardia nella ricorrenza del centenario dalla nascita di Valentina Cortese, diva e donna fuori dall’ordinario, condivide il sentito desiderio di renderle omaggio con una mostra biografica-fotografica che racconta la sua storia attraverso un percorso intimo e familiare.

L’esposizione ripercorre attraverso una sessantina di ritratti realizzati dai più grandi fotografi internazionali l’evoluzione umana e professionale di Valentina Cortese grazie al materiale dell’Archivio Zanoletti - Cortese con notizie e fotografie mai pubblicato prima d'ora.
A partire dagli scatti di: Giovanni Gastel, Pierluigi, Bob Krieger, Maria Mulas, Pietro Pascuttini, Fiorenzo Niccoli, Luxardo, Luigi Ciminaghi, Roberto Granata, Angelo Frontoni, Arturo Ghergo. Per finire con lo scatto iconico di Ghitta Carell, una delle più grandi fotografe del secolo scorso, scelto come immagine identificativa della mostra perché ben esprime l'anima profonda di Valentina Cortese. Un’anima malinconica capace tuttavia di momenti di grande euforia.

Nell’ambito della mostra inoltre, ogni giovedì per tutta la durata dell’esposizione, presso lo spazio IsolaSET si terrano incontri di approfondimento sulla figura della diva aperti al pubblico con ingresso gratuito.La curatrice Elisabetta Invernici dialoga con personalità del mondo della fotografia, della moda, dell’arte e del cinema per raccontare il mondo di Valentina Cortese attraverso aneddoti e curiosità. Ogni incontro si conclude con una visita guidata alla mostra.

01/03/2023, 15:53