!X

IKOS - Infiamma Filmstudio e fa paura!


IKOS - Infiamma Filmstudio e fa paura!
Il bullismo un tema di forte attualit che crea un serrato dibattito nell'opinione pubblica sempre pi sensibile a questo tipo di problematica che coinvolge tutti, minori e adulti, ma quello a cui abbiamo assistito a Filmstudio al Teatro Tordinona di Roma per la proiezione di Ikos c' sembrato qualcosa di nuovo e di inedito su un tema spesso sottovalutato o non compreso appieno, soprattutto dalle istituzioni.

Il cortometraggio di Giuseppe Sciarra interpretato da Edoardo Purgatori racconta senza filtri e censure una storia tragica e pesante che la storia del regista, bullizzato dalla tenera et di soli otto anni perch additato dai suoi coetanei di essere gay. A met strada tra un documentario, cinema da camera e fiction, il documentario colpisce nel segno per le scene crude e disturbanti e fa male, talmente male che il pubblico in sala era sconvolto, provato e arrabbiato.

Ne seguito un dibattito su bulli e bullizzati, famiglie disattente e scuole che sembrano stare dalla parte pi dei carnefici che delle vittime, piuttosto che sporcarsi le mani e approfondire delle scomode verit. Il confronto serrato tra gli spettatori stato coinvolgente, politico e partecipato, ed e stato difficile interromperlo.

Ikos un manifesto politico per stessa ammissione del regista e ha il coraggio di mostrare come poche opere l'inferno del bullismo, scuotendo chi vede come se lo ridestasse da un lungo sonno su un problema che ha avuto sotto il naso e che il corto gli sbatte in piena faccia costringendolo a guardarlo per quello che .

Il lavoro di Sciarra oltre che necessario andrebbe fatto vedere nelle scuole come strumento didattico e pedagogico per comprendere un problema serio e spinoso che causa suicidi e depressioni. Di certo l'esperimento di Filmstudio di proiettarlo si rivelato vincente e le reazioni partecipate di chi ha guardato hanno puntato i riflettori su una problematica che sarebbe ora di sviscerare pi a fondo e di prevenire.

26/03/2023, 14:54