!Xš‚‰

SICILIA E SARDEGNA, ISOLE DI CULTURA E SOLIDARIETA'
- Premiere siciliana dei docufilm di Karim Galici


SICILIA E SARDEGNA, ISOLE DI CULTURA E SOLIDARIETA' - Premiere siciliana dei docufilm di Karim Galici
La premiere siciliana dei docufilm di Karim Galici, dedicati a "Storie di Accoglienza Amicizia, Amore, Integrazione", avrà luogo a Palermo il prossimo sabato 20 maggio 2023 al Cinema De Seta presso i Cantieri culturali Ducrot - alla Zisa in Via Paolo Gili, 4.

L'evento, con ingresso gratuito, è promosso congiuntamente dall'Associazione Colori Siciliani Arte Intercultura Eventi Palermo e dall'Associazione Cittadini del Mondo OdV di Cagliari con il patrocinio gratuito del Comune di Palermo e, con il sostegno della Fondazione di Sardegna nell’ambito delle attività della "Rete di interazioni sociali е culturali – Incontri conoscitivi per uno scambio di buone prassi"

La manifestazione inizierà alle ore 10:00 con l'inaugurazione della mostra artistica "Incontro di Culture", che presenterà una selezione di opere di artisti siciliani che attraverso la loro arte, affronteranno il tema dell'immigrazione e dell'integrazione e artisti di origine straniera ma siciliani di adozione che rappresenteranno nelle loro opere la Sicilia e l’Italia in generale

Alle ore 11:00, si terrà la proiezione dei documentari del regista sardo Karim Galici:

Il primo documentario, intitolato "Dall'est con amore. Quattro storie di vita e integrazione" (29 minuti), racconterà le vite di quattro donne di generazioni e nazionalità diverse dell’Europa orientale, che hanno scelto la Sardegna come luogo di crescita, lavoro e amore, mettendo in luce le somiglianze universali che le legano.

Il secondo documentario, intitolato "La vita sopra ogni cosa. Storia di un Padre Ortodosso in Sardegna" (25 minuti), affronterà il tema del dialogo religioso e dell'accoglienza offerta dalla Chiesa cattolica ai fratelli ortodossi provenienti dai paesi slavi.

Dopo la proiezione, ci sarà un incontro con il regista, attore e autore teatrale sardo Karim Galici, appena rientrato da una trasferta a San Francisco che dichiara: "La premiere siciliana a Palermo, mi è particolarmente cara, perché ci troviamo in una città che incarna l'incontro di diverse culture nel corso della sua lunga storia. La sua architettura e la ricca tradizione artistica e culturale ne sono una testimonianza tangibile. Palermo ha molto in comune con la Sardegna, dove nascono le storie che abbiamo deciso di raccontare. I nostri protagonisti vengono dall'Europa orientale e, in particolare, alcuni, da paesi attualmente in guerra, ma le loro vite sono un esempio di pace, fratellanza, non violenza e integrazione. È un immenso privilegio poter unire le mie opere cinematografiche alla Mostra artistica "Incontro di Culture" promossa da Loredana Greco, l'intreccio delle diverse forme di espressione culturale e artistica sono un'opportunità di eccezionale valore. Sicilia e Sardegna sono due isole accoglienti e solidali, capaci di esaltare i valori dell'ospitalità, della diversità e dell'inclusione."

15/05/2023, 15:38