!Xš‚‰

MIX 37 - Per la Giornata contro l'omolesbobitransfobia


MIX 37 - Per la Giornata contro l'omolesbobitransfobia
Mercoledì 17 maggio 2023, in occasione della XIX Giornata internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la bifobia e la transfobia, MiX Festival Internazionale di Cinema LGBTQ+ e Cultura Queer apre la campagna di tesseramento per la 37a edizione, in scena a Milano dal 28 settembre al 1° ottobre, con un programma di eventi cinematografici, culturali e teatrali all’insegna del nuovo claim #StayOpen. Un invito ad aprire il cuore, la mente, i nostri confini individuali e geografici, pensando alle diversità come a una ricchezza anziché una minaccia. “Respiriamo un clima che ci spinge chiuderci nelle nostre case e nelle nostre convinzioni, noi invece vogliamo lanciare un invito all’apertura ad ogni tipo di differenza, conoscenza, contaminazione e partecipazione” sottolinea la nuova direzione artistica composta da Paolo Armelli, Pierpaolo Astolfi e Priscilla Robledo “Ed è proprio con l’intento di creare collaborazioni e sinergie con altre realtà culturali e di aprire i confini geografici e artistici del festival che abbiamo organizzato MIXUP4PRIDE, un programma di iniziative multidisciplinari di avvicinamento all’edizione 2023 che arricchiranno il cartellone degli eventi del mese del Pride 2023 a Milano”.

Si parte come tradizione del MiX il 17 maggio alle ore 19:45 con una serata evento a ingresso gratuito, in collaborazione con CIG Arcigay Milano e Milano Pride e alla presenza dell’Assessore alla Cultura del Comune di Milano Tommaso Sacchi al Palazzo del Cinema Anteo (Sala Astra, P.zza XXV aprile 8, ore 19.45) per la proiezione di Blue Jean, opera prima dell’inglese Georgia Oakley, vincitrice del Premio del Pubblico alle Giornate degli Autori di Venezia 2022, che racconta le difficoltà della vita delle persone LGBTQ+ nell’Inghilterra thatcheriana attraverso la storia di un’insegnante che nasconde la sua identità lesbica. Durante la serata sarà presentata in anteprima la nuova sigla del 37esimo MiX Festival, creata dalla compositrice e musicista Camila Phaguape con un’animazione grafica a cura dell’artista Gi Ae Choi.

Il 28 maggio al Cinema Fondazione Prada, un nuovo appuntamento con #Queerelle - la rassegna nata dalla collaborazione tra MiX Festival e Fondazione Prada e dedicata al cinema queer contemporaneo - con la proiezione di Broadway, esordio nel lungometraggio del greco Christos Massalas, film d’apertura della scorsa edizione del MiX.

Si prosegue, dal 10 al 18 giugno, con la prima edizione di MIXUP4PRIDE con due appuntamenti esclusivi: il 10 giugno la Fondazione Prada e il MiX continuano la collaborazione inaugurata col ciclo di proiezioni #Queerelle, con un incontro speciale con la regista Céline Sciamma, moderato dal responsabile Cinema della Fondazione Paolo Moretti e dalla co-direttrice del MiX Priscilla Robledo. A seguire la proiezione di uno dei suoi film più significativi, Ritratto della giovane in fiamme (Portrait de la jeune fille en feu, Francia, 2019); l’appuntamento è dalle ore 18.30 al Cinema di Fondazione Prada.

MIXUP4PRIDE continua il 17 e 18 giugno, quando al Teatro Studio Melato andrà in scena A Ghost Story, uno spettacolo di e con Chiara Bersani, Premio Ubu 2018 come migliore attrice under 35, per la prima volta al Piccolo grazie alla collaborazione fra MiX Festival, Festival Immersioni, mare culturale urbano e Piccolo Teatro. Un’azione performativa intima in cui artista e spettatore instaurano un legame privato, in dialogo con lo spazio, e dove la musica a cura di F. De Isabella apre all'immaginazione e stimola il pensiero.

MIXUP4PRIDE avrà, dal 16 al 18 giugno, anche un palinsesto gratuito all’esterno, organizzato in collaborazione con mare culturale urbano, dove sarà allestito un bar con DJ set, live music e incontri pubblici sul sagrato del Piccolo Teatro Strehler prima e dopo gli eventi programmati in teatro.

“Quest’anno abbiamo voluto consolidare l’apertura del nostro festival verso forme di arte e cultura queer ulteriori rispetto al cinema indipendente”, hanno detto * tre direttor*: “L’incontro con Céline Sciamma è un’opportunità unica, così come il teatro e la performance di Bersani. Ma abbiamo anche intrapreso una terza avventura: sempre in collaborazione con il Festival Immersioni, il MiX Festival co-produrrà la prima residenza artistica che indaga l’identità queer del quartiere NoLo a Milano, vinta dagl* artist* Sara Leghissa e DogYorke. È questo che vogliamo fare sempre di più con il MiX, esplorare ed espandere nuovi linguaggi, senza dimenticare ovviamente il cinema che sarà ancora una volta il cuore della nostra edizione di settembre”.

15/05/2023, 16:07