TersiteFilm
!Xš‚‰

LUCCA MORTIS - Peter Greenaway gira il film a Lucca


LUCCA MORTIS - Peter Greenaway gira il film a Lucca
Dopo solo due mesi dalla fine dell'edizione 2023, il Lucca Film Festival torna al centro della vita culturale della città, con un film internazionale che fa rivivere la storia dell'evento e che ne celebra, in qualche modo, l'anima multidisciplinare più autentica e originaria.

Il regista cult Peter Greenaway si innamorò della città di Lucca dieci anni fa, quando fu ospite della nona edizione del festival, che lo vide protagonista con l'opera multimediale "The Towers | Lucca Hubris". Il lavoro dell’artista inglese consisteva nell’animazione dell'intera facciata della Chiesa di San Francesco, che per circa 35 minuti diventò teatro di un evento sperimentale di “cinema architettonico”. Le 130 torri di Lucca, che nel Duecento svettavano con la loro “onorevole arroganza” a indicare ricchezza e potere, sono lo scenario delle 22 storie, alcune assurde, divertenti e dal sapore grottesco, raccontate miscelando l’utilizzo delle arti visive con le performance dei danzatori di Roberto Castello di Aldes, che firmò la coreografia dell’opera.

Grazie a questo progetto e a questa meravigliosa esperienza, nacque il seme di una sceneggiatura ed il sogno di girare un film tra gli scenari mozzafiato del centro storico e delle sue iconiche mura. Non solo il sogno è diventato realtà, ma l'installazione stessa farà parte di una scena di “LUCCA MORTIS”: indubbiamente il progetto cinematografico più importante mai realizzato a Lucca che ospiterà l’attore due volte Premio Oscar Dustin Hoffman, protagonista del film prodotto da Facing East Entertainment e The Family Film, con il coordinamento logistico e il supporto del Comune di Lucca e dei vari assessorati coinvolti.

Il presidente Nicola Borrelli è entusiasta: “A dieci anni dall’installazione The Towers | Lucca Hubris, da cui tutto ebbe inizio, questo film rappresenta il coronamento di un percorso di amore e dedizione per il cinema e per il nostro territorio. Il più importante film girato e ambientato completamente a Lucca, che porterà alla città uno straordinario ritorno economico, con investimenti per milioni di euro e una promozione turistica internazionale destinata a durare nel tempo. Ma soprattutto un film che mostra come la nostra città sappia essere, per un artista, l’ispirazione. Per Greenaway questa ispirazione non è stata un fuoco fatuo, ma una fiamma viva, alimentata negli anni dalle idee e dal senso del ritornare – con noi, al Lucca film festival, negli scorsi anni. E questo è ciò che più che mai ci fa capire quanto sia prezioso e importante il nostro lavoro”.

Il commento del Presidente Marcello Bertocchini: “Peter Greenaway dieci anni fa ha regalato alla città di Lucca una delle performance artistiche più importanti che il territorio abbia mai conosciuto. Fu la Fondazione Cassa di Risparmio, assieme a Luca Film Festival, a presentare Lucca a questo grande regista, che da quel giorno ne è rimasto fatalmente innamorato. Sapere che questo “matrimonio“ continua oggi e si traduce in una nuova importante occasione per la città è ovviamente un motivo di grande soddisfazione, che alimenta anche la nostra curiosità di sapere a cosa darà vita la sua mente visionaria”.

01/12/2023, 16:48