!X

RAI CINEMA - Per la Giornata della Memoria
un progetto educativo multipiattaforma


RAI CINEMA - Per la Giornata della Memoria un progetto educativo multipiattaforma
In vista della Giornata della Memoria, Rai Cinema presenta un progetto educativo multipiattaforma sulle "Marce della Morte", l'ultimo atto dell'Olocausto che vide quasi un milione di prigionieri costretti a lasciare i campi di concentramento nel duro inverno tra il 1944 e il 1945.

Dal 26 gennaio, all'interno del metaverso di Rai Cinema sulla piattaforma di intrattenimento che offre innovative esperienze di realt virtuale The Nemesis, sar possibile vivere un'esperienza immersiva con la visione in anteprima del cortometraggio "Tales of the March" di Stefano Casertano, prodotto da Daring House in associazione con Studio Deussen e in collaborazione con Rai Cinema. L'esperienza immersiva non si limita al cortometraggio, ma include anche una mostra virtuale arricchita da documenti storici, foto d'epoca e interviste, fornendo cos uno sguardo approfondito su questo tragico capitolo della storia.

Nell'inverno tra il 1944 e il 1945 le SS costrinsero quasi un milione di prigionieri a lasciare i campi di concentramento e marciare verso la Germania centrale, senza cibo o riparo dal freddo. Si tratta dell'ultimo atto dell'Olocausto, noto come le "Marce della Morte". L'esperienza immersiva "Tales of the March" ricostruisce per la prima volta in fiction una di queste marce, basandosi sui racconti dei sopravvissuti.

Il cortometraggio "Tales of the March" sar disponibile a partire dal 27 gennaio 2024 nella sua versione lineare su RaiPlay, mentre la versione in realt virtuale sar fruibile sull'app Rai Cinema Channel VR. Inoltre, sar possibile vivere l'esperienza anche nella Sala VR del Museo Nazionale del Cinema di Torino, realizzata in collaborazione con Rai Cinema.

Come servizio pubblico, Rai Cinema contribuisce a mantenere viva la testimonianza di eventi che hanno segnato in modo indelebile la nostra Storia. Solo attraverso la trasmissione della memoria si pu contribuire a formare l'educazione e la cultura delle future generazioni e proprio attraverso progetti educativi e innovativi come "Tales of the March", possiamo arricchire la comprensione della Storia, fornendo ad un pubblico ampio e diversificato uno sguardo approfondito sugli eventi tragici che hanno segnato il nostro passato, utilizzando linguaggi cinematografici innovativi e approcci educativi interattivi.

22/01/2024, 15:55