Fondazione Fare Cinema
!X

Note di regia di "La Volpe e l'Uva"


Note di regia di
Vedo La Volpe e l'Uva come un film per famiglie, quindi rivolto a un pubblico eterogeneo, un prodotto universale come solo una commedia pu esserlo.
La cosa pi intrigante di questo film non la storia, ma il modo in cui viene raccontata.
davvero un esempio di vita toscana tipica di un piccolo paese di provincia.
Si tratta di una commedia spesso bonaria e caratterizzata dalla tipica ironia toscana. E questa connotazione, ben rappresentata da una zona famosa per la sua secolare produzione vinicola di ottima qualit, unita all'originalit degli espedienti presenti in questo film, fa si che tutto questo riesca a comunicare romanticismo, sentimenti d'amore ma anche risate e sorrisi. Si crea un forte rapporto emotivo con lo spettatore mescolando elementi di classicismo e modernit, cos che intrecciandosi tra di loro creino un film fresco e ironico.

Piermaria Cecchini