!Xš‚‰

INFODAY EUROPA CREATIVA - Il 12 marzo a Cosenza


INFODAY EUROPA CREATIVA - Il 12 marzo a Cosenza
Il Desk Italia Europa Creativa organizza una giornata informativa sul Programma Europa Creativa a Rende, in provincia di Cosenza, in collaborazione con l’Università della Calabria - 3D RESEARCH, spin-off del Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale, Europe Direct “Calabria Europa” Gioiosa Jonica e Europe Direct Reggio Calabria.

L’appuntamento è per il 12 marzo 2024, dalle ore 9:30 alle ore 12:45, presso la Sala University Club dell’Università della Calabria, in Via Pietro Bucci, Arcavacata di Rende (CS).

La giornata informativa è dedicata alla presentazione dei bandi del Programma Cultura e del Programma MEDIA per il settore culturale e creativo:

-Progetti di cooperazione europea per cooperare, co-produrre oltre i confini nazionali per promuovere inclusione sociale, audience engagement, sostenibilità ambientale, digitale (AI, big data, blockchain, Metaverso, Mondi Virtuali, NFT, ecc.), dimensione internazionale e sostegno ai settori culturali e creativi dell’Ucraina.

- Culture Moves Europe, che sostiene la mobilità di artisti, creativi e professionisti della cultura attraverso l’azione dedicata alla mobilità individuale e all’azione dedicata alle residenze.

- il Programma MEDIA che fornisce sostegno ad opere audiovisive, inclusi film, serie TV, documentari, videogiochi e contenuti immersivi, nonché a cinema, festival, servizi VOD e mercati. Contribuisce inoltre a promuovere i talenti europei tramite programmi di formazione, nonché allo sviluppo del pubblico e all'educazione cinematografica.

- Creative Innovation LAB, che cofinanzia l'ideazione, lo sviluppo e/o la diffusione di strumenti, modelli e soluzioni innovativi applicabili al settore audiovisivo e ad altri settori culturali e creativi, con un elevato potenziale di replicabilità in questi settori. I progetti devono orientarsi su uno o più dei seguenti topic: mondi Virtuali come nuovo ambiente per la promozione di contenuti europei, il rinnovamento del pubblico e la competitività delle industrie europee dei contenuti; strumenti di business innovativi per la produzione, il finanziamento, la distribuzione attraverso l'utilizzo delle nuove tecnologie (AI, big data, blockchain, Metaverso, Mondi Virtuali, NFT, ecc.); pratiche “più green” per diminuire l’impatto ambientale del settore audiovisivo e di altri settori culturali, in linea con il Green Deal europeo e l’iniziativa Nuovo Bauhaus Europeo.

- Partenariati per il giornalismo, che incoraggia il settore europeo dei media a diventare più sostenibile e resiliente attraverso la cooperazione e per sostenere il pluralismo dei media, la democrazia e la partecipazione civica.

-Alfabetizzazione mediatica, che incoraggia gli scambi e la condivisione di conoscenze sulle politiche di alfabetizzazione per consentire lo sviluppo di iniziative innovative di alfabetizzazione mediatica transfrontaliera in tutta Europa, in un panorama dei media digitali in continua evoluzione.

Nel corso della presentazione, ci saranno anche 3 testimonianze dei beneficiari del Programma Europa Creativa in Calabria:

- I progetti “Creamare” e “ART4SEA Melting Art, Creativity and Marine Sciences to foster Ocean Literacy in the Mediterranean area” coordinato da 3D Research, spin-off dell’Unical, che promuovono rispettivamente la conoscenza dei tesori archeologici rimasti nascosti sotto il mare e l’arte, la creatività e la scienza per la salvaguardia dell’ambiente marino.

- la società di produzione Indaco srl.

02/03/2024, 10:46