banner430X45

VISIONI SARDE - Il Premio "Cinema in Limba" ed il
Premio del Pubblico a "La Punizione del Prete"


VISIONI SARDE - Il Premio
"La punizione del prete" ha vinto il premio del pubblico come miglior film tra la selezione presentata da Visioni Sarde al Teatro San Leonardo di Viterbo.
Il corto diretto da Francesco Tomba e Chiara Tesser ha conquistato gli spettatori di ogni età per l'arguzia con cui i suoi personaggi hanno saputo portare sul grande schermo un racconto della tradizione popolare sarda. Una storia, quella messa in scena, che riporta ai valori morali, economici e normativi della cultura agro-pastorale della Sardegna d'inizio '900.

"La punizione del prete" ha per protagonisti un avido prete, proprietario terriero di Loiri e un cieco molto astuto proveniente da Luras. I due, impegnati nella compravendita del bestiame del curato, avvieranno una lunga trattativa che porterà infine la furbizia di uno a prevalere sull'avarizia dell'altro.

Il pubblico viterbese ha accolto con lunghi applausi tutti i cortometraggi. Alla fine è stato chiamato ad esprimere la propria preferenza con un meccanismo di votazione ben regolato da Franca Farina. La dirigente de "Il Gremio" di Roma ha così dato continuità al Premio del Pubblico assegnato nelle edizioni precedenti nel corso degli "Incontri con il cinema sardo" tenuti alla Casa del Cinema di Villa Borghese.
Il pubblico del Teatro San Leonardo è stato quindi invitato a passare da un ruolo meramente passivo ad uno più attivo per indicare l'opera preferita. Il film di Tomba e Tesser è risultato il più votato.
La targa di riconoscimento è stata consegnata da Enzo Cugusi nelle mani dei due registi e dell'attrice Silvia Carusillo, splendida interprete della perpetua Gesuina.

Il Premio del Pubblico si affianca a quello del "Cinema in Limba" tributato sempre a "La punizione del prete" dalla "Sarda Domus"di Civitavecchia.
Il circolo sardo ha voluto premiare il rigore, la bravura e la simpatia con cui i personaggi si esprimono in lingua logudorese-lurese e gallurese dando vita ad una storia che si dipana in un quadro storico e in un territorio attendibile e realistico.
Per il presidente della "Sarda Domus" Ettore Serra, impossibilitato a partecipare, ha consegnato il riconoscimento Enzo Cugusi animatore e coordinatore della manifestazione.

19/05/2024, 21:37