I Viaggi Di Roby


Altro


Roberto Bonaventura


Filmografia dal 2000:
2020 » Dialogo contro il Naufragio: aiuto regista
2018 » Solo No: aiuto regista
2015 » Endless - The Series: aiuto regista
2015 » Seconda Primavera: aiuto regista
2010 » Lucia, i Colori della Vita: montaggio

Biografia:
Dopo essersi laureato in lettere moderne con una tesi sul teatro di Beniamino Joppolo, Roberto Bonaventura inizia a lavorare in teatro nel 1996 come aiuto regista di Ninni Bruschetta, con il quale collabora fino al 2002. Partecipa a varie tournée teatrali, ricoprendo diversi ruoli tecnici e artistici, con Nutrimenti Terrestri, Massimo Romeo Piparo, Walter Manfrè, Vetrano-Randisi e altri. Collabora stabilmente con la compagnia Scimone Sframeli (negli allestimenti di La Busta e Pali) e, dal 1999, lavora a numerosi progetti con l’attore e regista Giovanni Boncoddo. L’esordio alla regia è del 2002, con il monologo Oratorio tratto dal romanzo Retablo di Vincenzo Consolo e interpretato da Antonio Alveario. L’anno dopo fonda l’associazione culturale “Il Castello di Sancio Panza”, della quale è direttore artistico, realizzando diversi spettacoli: Le mosche da Sartre (2003), Il testamento di Don Chisciotte da Cervantes (2005), Metamorphoseon libri XI da Apuleio (2006), I Microzoi di Beniamino Joppolo (2008), Mamma. Piccole tragedie minimali di Annibale Ruccello (2009), Patri' i famigghia di Dario Tomasello (2011), Due passi sono di Carullo e Minasi (2011). Con la sua compagnia, il regista messinese realizza anche spettacoli di Teatro ragazzi, ispirato alle tradizioni popolari e ad autori come Ende e Cervantes. Impegnato anche sul versante didattico, Bonaventura dal 2007 dirige una serie di laboratori con “Universiteatrali” dell’ateneo messinese e nell’ambito del progetto “Officina Performativa” del Teatro stabile di Messina. Dal 1999 al 2007 lavora nell’organizzazione del Festival di Santarcangelo dei teatri e dal 2007 inizia la direzione artistica del ForteTeatroFestival, al Parco ecologico S. Jachiddu di Messina. Al suo attivo anche diversi cortometraggi e collaborazioni con il regista Francesco Calogero. Nel 2015, con il suo Un uomo a metà, testo di Giampaolo Rugo con Gianluca Cesale, è stato vincitore del "Napoli Fringe Festival".
(ultima modifica: 16/06/2020)