I Viaggi Di Roby
Simone A. Tognarelli

13/08/1983
Livorno, Italia

Altro


Simone A. Tognarelli


Filmografia dal 2000:
in produzione » corto Martyn: suono (Boom Operator)
2016 » corto Asphyxia: Operatore di Ripresa, Color Correction
2015 » corto A New Born: regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio, Operatore di macchina
2013 » Una Ragione per Combattere: aiuto regista

Biografia:
Simone A. Tognarelli é un filmmaker italiano, nato a Livorno il 13 agosto, 1983.
E' cresciuto a Guasticce, un piccolo paese vicino Livorno, fin dall'infanzia la sua passione per il cinema ha avuto un ruolo importante nella sua vita: guardava una grande quantità di film, organizzava spettacoli di pupazzi e burattini a casa e faceva i primi tentativi nel girare film con gli amici.
Simone ha studiato informatica in un istituto tecnico a Livorno, ma ha subito capito che quello non era il tipo di futuro che voleva, quindi dopo il diploma ha deciso di intraprendere il percorso di studi di cinema, musica e teatro presso l'Università di Pisa.
Qui ha incontrato Lorenzo Garzella, un regista e documentarista italiano, docente di un laboratorio di montaggio all'interno dell'Università. Dopo questo laboratorio Lorenzo Garzella gli propose di collaborare con uno studio di produzione video da lui fondato a Pisa, dove Simone tuttora sta collaborando.
A Simone mancava un esame e la tesi per completare il suo percorso di studi, ma non si é mai laureato. Decise di incrementare la sua esperienza nel filmmaking e nell'editing video: Simone ha diretto e avuto collaborazioni in diverse tipologie di video, dai videoclip ai promo per artisti e video per eventi, video aziendali e per lo sport.
Nel 2013 un importante passo della sua carriera artistica: l'incontro con il compositore Jacopo Aliboni e il pittore/scultore Maurizio Fontanelli. Insieme hanno collaborato intensamente e con grande sinergia per realizzare un grande progetto: un cortometraggio con dei pupazzi molto speciali, che prendono vita con la tecnica della stop motion (il tutto ispirato dai lavori di Jan Svankmajer). Il titolo del progetto é “Le temps perdu”, ora in post produzione.
Da questa esperienza Simone ha tratto l'idea per il suo primo cortometraggio: “A New Born” é stato girato a maggio 2014 in 16 ore all'interno dell'Hotel Rex a Livorno. Questo cortometraggio contiene gli elementi che hanno ispirato Simone nel suo percorso artistico: le avanguardie e il surrealismo francese (Maya Deren), le animazioni di Svankmajer, gli elementi visionari di Lynch e Cronenberg e la letteratura Ballardiana in generale per la contaminazione tra uomo e macchina.
La post produzione di "A New Born" é stata terminata a gennaio 2015
(ultima modifica: 10/04/2015)